Home / Attualità / Mandatoriccio, una piazza da dedicare ai lavoratori delle pipe

Mandatoriccio, una piazza da dedicare ai lavoratori delle pipe

fratelli_carlinoMemoria, identità e riqualificazione urbana, una piazza da dedicare ai lavoratori delle pipe. Sorgerà al posto della vecchia segheria Carlino, stabilimento dove negli anni ’60 si realizzavano i rinomati abbozzi Made Italy conosciuti ovunque nel mondo. Da veri intenditori. Da tempo chiuso e ormai in stato di degrado, nei giorni scorsi il fabbricato di Viale Mario Donnici, all’ingresso del centro storico, è stato interessato dai lavori di rimozione delle lastre di eternit da parte di una ditta specializzata.
Di proprietà del commendatore Vito CARLINO il sito è stato donato al Comune dagli eredi.
Si tratta di una fabbrica che ha segnato la storia di Mandatoriccio fino agli anni ’60, perché qui, dove lavoravano numerosi dipendenti, si producevano i rinomati abbozzi per le pipe.
Il marchio CARLINO ha una lunga tradizione di ben 3 generazioni. Nasce e si compone soprattutto di esperti e specialisti abbozzatori di radica, maestri del taglio: i cosiddetti segantini. L’azienda fu costituita nel 1931 dai fratelli Luigi ed Arturo CARLINO. Per diverso tempo sono stati i maggiori produttori di abbozzi nel mondo, veri e propri leader del settore. Nel 1964 la gestione dell’azienda passa a Vito Carlino, figlio di Arturo, che rinnova e continua la tradizione fondando il marchio CALABRIA PIPE di Vito Carlino, ad oggi considerato uno dei migliori professionisti nel settore. Successivamente entra nell’azienda Carlo Carlino, figlio di Vito, ad oggi titolare dell’azienda CALABRIA PIPE.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*