Home / Breaking News / Mandatoriccio, Donnici: “L’esclusione di Trento dalle Regionali danneggia il territorio”

Mandatoriccio, Donnici: “L’esclusione di Trento dalle Regionali danneggia il territorio”

Il sindaco di Mandatoriccio, Angelo Donnici

Il sindaco di Mandatoriccio, Angelo Donnici

Regionali, stupisce, meraviglia ed anzi sgomenta, quanto meno per i metodi ai quali abbiamo assistito, l’inattesa esclusione dell’ex assessore provinciale al governo del territorio Leonardo TRENTO dalle candidature presentate nei giorni scorsi. Uno spiacevole e misterioso accaduto che fa male alla Politica intesa come servizio, nuoce al rapporto di fiducia degli elettori, ma che, soprattutto, lascia il nostro territorio del tutto sprovvisto di quello che sarebbe certamente diventato un suo degno, valido e capace rappresentante nelle sedi regionali. Adesso bisognerà riflettere bene su quello che è successo per capire come regolarsi sul futuro.
È quanto dichiara il Sindaco Angelo DONNICI in merito ad una vicenda che – precisa il Primo Cittadino – ha colto tutti di sorpresa lasciandoci senza parole.
I concittadini del nostro territorio – va avanti – continuano a chiedersi in queste ore perché questa esclusione sia maturata o quanto meno palesatasi, fuori tempo massimo. Il nostro territorio – continua il Sindaco – meritava un candidato come TRENTO, da sempre vicino ed a sostegno delle innumerevoli problematiche che si trovano ad affrontare, spesso in totale solitudine, i rappresentanti istituzionali del basso ionio, a tutti gli effetti sempre più periferia della provincia. Speravamo, almeno questa volta, di poter contare su una voce ed una forza giovane ed efficace come quella dell’ex assessore provinciale. Non vi è dubbio che gran parte delle popolazioni di quest’area della provincia vi faceva affidamento. Anche per queste ragioni – conclude DONNICI – auspico che gli amministratori locali trovino il modo di sentirsi per capire insieme ed in fretta come muoversi, rispetto a un fatto grave e che, al di là delle idee politiche di ognuno, oggettivamente penalizza il territorio rispetto alle dinamiche del prossimo e qualsiasi governo regionale.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*