Home / Attualità / L’ultima collezione della Maison Celestino di scena al Bellini di Catania

L’ultima collezione della Maison Celestino di scena al Bellini di Catania

maison celestino Le emozioni esclusive e incomparabili dell’Inghilterra di fine ottocento rivivono oggi nell’ultima collezione Winter Fall 2019/2020 della Maison Celestino; non a caso denominata “Old England“. Saranno  di scena domenica 3 Marzo 2019, alle ore 19.30  sul red carpet del Teatro Massimo Bellini di Catania. L’occasione scelta è il fashion event organizzato da Gianna Azzaro. Incanti ed atmosfere della antica Inghilterra sono fissati sui  tessuti Celestino; rigorosamente caratterizzati da filati lavorati in trama, nei  toni caldi dell’arancio e anche nelle variegate sfumature di grigio, indimenticabile “ fumo di Londra”; e ancora nei sapienti accostamenti cromatici  di  bianco e  di blue, di nero brillante.

Capi esclusivi, nati dai bozzetti  della stilista Flavia Pulignano, immaginati e disegnati per la donna di oggi che certamente non intende rinunciare allo spazio  personale. Colletti importanti su camicie dalle maniche a sbuffo; poi gonne svasate con austere bretelle. Progressive lunghezze di abiti che saranno infatti idonei a caratterizzare la raffinata eleganza della donna contemporanea; che alterna, nel quotidiano, lezioni di robotica, sfide manageriali, all’irrinunciabile Babingtons tea. La nuova collezione, che verrà presentata nell’autorevole cornice siciliana, è frutto di sapiente ricerca di laboratorio ed artigianale.

MAISON CELESTINO, CASA DI MODA DAL CUORE CALABRESE, GUARDA AVANTI 

Reduce dal successo del calendario realizzato in collaborazione con il Concorso Nazionale Miss Italia, quest’anno all’ottantesima edizione, la Casa di Moda dal cuore calabrese, guarda avanti. “Abbiamo scelto la moderna città etnea per la partenza di un tour  destinato a diverse realtà nazionali”- dichiara Caterina Celestino, portavoce della Maison -. “Ripartiamo dal sud con Old England, l’ultima collezione, per fissare sui nostri capi le emozioni di un Mezzogiorno intessuto di tramonti rosso-fuoco riflessi sulle acque del mare. In una sapiente contaminazione con l’ispirazione creativa che trova in effetti nell’English style le coordinate di un’eleganza che guarda oltre il valore del tempo”.


Commenta

commenti