Home / Attualità / Magna Grecia Off Road, a Rossano raduno fuoristrada

Magna Grecia Off Road, a Rossano raduno fuoristrada

magna grecia off roadOrganizzato per giorno 6 novembre raduno nazionale di fuoristrada dall’ Associazione sportiva Magna Grecia Off Road di concerto con la Federazione Italiana Fuoristrada. La partenza, a Roadbook, singola o a gruppi di auto, avverrà dalle 9.30 di domenica mattina. Ci si avvierà dal piazzale antistante i campetti da tennis situati in contrada Donnanna a Rossano.
Il percorso interesserà il centro dello scalo cittadino, con direzione mare. Poi si risalirà verso il territorio montano di Rossano, attraverso suggestivi percorsi panoramici a fondo naturale. Saranno percorse, in particolare, le strade sterrate di Cugnale degli Albanesi, Zagaria e della località Rinacchio.
Gli organizzatori prevedono la partecipazione di oltre cento equipaggi.

MAGNA GRECIA OFF ROAD, PARTECIPANTI ANCHE DA FUORI REGIONE

Confermate, anche in questa edizione, numerose presenze di appassionati provenienti dalla Puglia e dalla Basilicata che trascorreranno, con le proprie famiglie, il week end nella Città Bizantina.
Con questa iniziativa il Magna Grecia si propone di differenziare l’offerta turistica. Si punterà a un target di visitatori, sportivi e appassionati della disciplina, ai quali offrire un inestimabile patrimonio ambientale e paesaggistico. Dal mare alla montagna, passando per il Centro Storico, in una cornice turistica da godere 365 giorni l’anno.
Un’attività, dunque, rivolta alla promozione del territorio. Che offre la possibilità all’ospite di scegliere Rossano, per il futuro, come meta in cui prolungare la propria permanenza.

MAGNA GRECIA OFF ROAD, L’IMPEGNO PER L’ALLUVIONE

Ricordiamo che il Club Magna Grecia Off Road, da sempre impegnato nella diffusione della pratica del fuoristrada in tutti i suoi molteplici aspetti, grazie alla particolare e numerosa dotazione di mezzi, ha avuto un ruolo determinante nelle delicate fasi di soccorso in occasione della recente alluvione che ha colpito il territorio Rossanese. Il fuoristrada, dunque, non solo come attività sportiva ma anche come mezzo di utilità sociale nella prevenzione, con il rilevamento di smottamenti, discariche, manutenzione linee taglia fuoco e, nell’emergenza, nel soccorso o nella ricerca di persone disperse.

Commenti