Home / Attualità / Lorenzo Cesa a Rende per presentare liste e programmi

Lorenzo Cesa a Rende per presentare liste e programmi

giustizia

Mercoledì 8 appuntamento all’Hotel San Francesco di Rende con Santelli e i candidati della Circoscrizione Nord

E’ attesa dopodomani la prima uscita ufficiale in provincia di Cosenza del segretario nazionale dell’Unione di Centro, Lorenzo Cesa, che sarà a Rende, all’hotel San Francesco alle 18.30,  per presentare la lista dell’UDC  della circoscrizione Nord. All’incontro, che sarà presieduto dal presidente, On. Lorenzo Cesa, interverranno l’On. Jole Santelli insieme ai nove candidati che compongono la lista dello “Scudo crociato”.

«Presenteremo la nostra lista ed i nostri programmi – commenta il segretario Cesa – che con determinazione abbiamo voluto per costruire un progetto nuovo, inclusivo, sicuramente riformista, per una Calabria che con coraggio deve approntare un’azione di governo mirata a politiche concrete che diano vero sostegno ai cittadini e ponga fine alla stagione degli sprechi e della stasi amministrativa. E lo faremo con una forza elettorale importante all’interno del centro destra e di fianco a Jole Santelli. In particolare nella Circoscrizione Nord, l’UDC ha svolto un lavoro intenso per aggregare al progetto inclusivo altri due movimenti politici che in Calabria hanno forti radici: Il Coraggio di Cambiare l’Italia e Italia del MeridioneQuesto processo di aggregazione ha favorito l’ingresso nella nostra lista di due candidati espressione dei rispettivi movimenti, Giuseppe Graziano e Rosalbino Cerra».

«La composizione della lista – aggiunge Cesa – è stata articolata in modo omogeneo per rappresentare al meglio il territorio della Circoscrizione Nord, infatti l’area tirrenica esprime le candidature di Emira Ciodaro e Maurizio Arci, l’area del Pollino la candidatura di Eugenio Salerno, l’area dell’Esaro è rappresentata da Ignazio Iacone, già sindaco di Roggiano Gravina. Grande attenzione, inoltre, è stata riservata anche alle prospettive politiche di Corigliano-Rossano, dove l’UDC ha voluto la candidatura, da capolista, di Giuseppe Graziano che è stato estensore e promotore della legge regionale sulla fusione che ha favorito proprio la nascita della terza città della Calabria. Ottima rappresentanza, infine, anche per l’area dello Jonio sud che esprime le candidature di Mario Ferraro ed Antonio De Luca, infine l’area urbana di Cosenza che sarà rappresenta dai candidati Rosalbino Cerra e Antonio Gerace».

«In questo modo – chiosa il segretario Lorenzo Cesa – il nostro partito ha voluto aggregare le forze politiche che condividono gli stessi valori, programmi ed obiettivi che si muovono lungo il percorso tracciato dal Partito Popolare Europeo. La lista, così strutturata, rappresenta certamente un valido riferimento per i tanti elettori moderati e contribuirà – conclude – in modo determinante al successo di Jole Santelli alla guida del prossimo governo della Regione Calabria».


Commenta

commenti