Home / Attualità / Lo Stombi si insabbia, Gianni Papasso: «Tristezza infinita»

Lo Stombi si insabbia, Gianni Papasso: «Tristezza infinita»

di Josef Platarota

«La situazione dell’insabbiamento dello Stombi è di una tristezza infinita». La palpabile delusione è quella del Sindaco di Cassano all’Ionio Gianni Papasso nel commentare l’erosione di quel lembo che divide il mare e il complesso nautico di Sibari. Nel corso degli anni tanti sono stati gli interventi portati avanti per evitare l’erosione della costa, ma a poco sono serviti.

«Quello che è grave – conferma Papasso – è che i moli sono a forte rischio. A fronte di una mareggiata sostenuta potrebbero cedere. Questo allarme – dichiara – è stato lanciato anche nel consiglio comunale».

Sibari non può essere lasciata nuovamente e colpevolmente sola: «Quello che bisogna capire – sottolinea il primo cittadino cassanese – è che questa è una battaglia di territorio prima e regionale poi. Con la passata giunta regionale avevo portato avanti dei dialoghi proficui per ricevere dei fondi relativi all’erosione costiera. È anche pronto un piano dettagliato. Proprio per questo – annuncia speranzoso Papasso – faremo presente alla nuova guida politica calabrese questa criticità e l’obbligo di un intervento che sia tempestivo. Infine – conclude – faremo leva sui tre nuovi consiglieri regionali eletti nell’area, ovvero Graziano, Gallo e Bevacqua».

Intanto, la forte erosione non fa latro che compromettere, e non poco, la navigabilità dello Stombi, senza dimenticare le lesioni diffusi di un Canale che può essere uno dei tanti viatici per il miglioramento di un intero territorio.


Commenta

commenti