Home / Attualità / l’ Itas Itc Rossano apre le porte al territorio

l’ Itas Itc Rossano apre le porte al territorio

itas itc rossanoContinuano senza sosta le azioni dell’Istituto d’istruzione superiore Itas Itc Rossano. Dopo il successo ottenuto con il primo appuntamento dell’Open day, la scuola rossanese, guidata dalla dirigente Anna Maria Di Cianni, ha pianificato, nelle proprie sedi di Via Ugo Gigli (Contrada Frasso) e Via Nazionale altre due sessioni dell’“Open day” 2017.

Gli incontri si terranno venerdì 27 gennaio e mercoledì 1° febbraio, dalle ore 16 alle ore 18,30.Una vera e propria opportunità offerta ai genitori e agli alunni frequentanti la terza media. La possibilità di conoscere più da vicino quest’innovativa istituzione scolastica.

Una giornata che consentirà di visitare la scuola e prendere contatti con la Commissione Orientamento per ricevere tutte le informazioni necessarie per gli studenti chiamati a scegliere la scuola superiore da frequentare.

Per iscrivere i propri figli alle classi prime è oggi facile e veloce. Infatti, tutto avviene online tramite il sito del Ministero dell’Istruzione.

L’ ITAS ITC ROSSANO OPEN DAY 2017

Il personale di segreteria e la Commissione Orientamento sono ogni giorno a disposizione delle famiglie in entrambi i plessi di Via Nazionale e del Frasso, per fornire ogni informazione in tal senso ed eventualmente effettuare le iscrizioni.  

Sono vari i corsi attivi presso la scuola che ospita alunni da Rossano e dall’intero hinterland: Istituto  tecnico – Settore economico – Indirizzi: Amministrazione, Finanza e Marketing,  Sistemi informativi aziendali e Turismo.

Istituto tecnico-Settore tecnologico – Indirizzi: Sistema moda e Grafica e comunicazione. Liceo: Liceo delle scienze umane (Opzione economico -sociale).

Dal prossimo anno, inoltre, un’interessante novità sul piano formativo. Si tratta dei “Servizi socio -sanitari”. Ben due indirizzi: Arti ausiliarie delle professioni sanitarie, Ottico e Odontotecnico. ​Questi due indirizzi saranno attivati a partire dall’anno scolastico 2017/18.

PORTE APERTE AL  TERRITORIO

itas itc rossano

ZA SC ​Numerose, inoltre, sono le attività integrative che si realizzano presso l’Itas – Itc di Rossano, fra cui, orientamento e riorientamento, gare sportive, progetti di vario genere, viaggi di istruzione,  visite guidate, certificazioni linguistiche (Pet, Ielts, Delf, Dele Goethe), certificazioni informatiche (Ecdl, Cisco, Eucip).

Tra le attività di grande rilievo di questo e dei prossimi anni scolastici c’è senza dubbio da menzionare: l’adesione dell’Itas Itc al Polo Tecnico “Tra Sybaris e Laos”, rete di scuole, enti pubblici e associazioni volta a promuovere il patrimonio storico, artistico e culturale della regione, nonché a formare figure professionali qualificate.

Da menzionare, inoltre, la collaborazione con diversi studi professionali della città di Rossano dove gli studenti seguono ministage formativi per incrementare le loro competenze.

Da anni l’alternanza scuola – lavoro è un fiore all’occhiello dell’Itas Itc di Rossano: stage e ministage si configurano come attività altamente formative, attraverso le quali apprendere gli aspetti più interessanti del mondo del lavoro.

L’Itas – Itc di Rossano offre ai propri utenti numerosi servizi e strutture, fra i quali, laboratori multimediali, laboratori informatici, linguistici, di chimica e fisica, laboratorio creativo, postazioni mobili multimediali, un laboratorio pittorico, un laboratorio di matematica, segreteria digitale, Classe 2.0 (digitalizzata), due biblioteche.

Reti wireless in tutti gli istituti, palestra attrezzata, campi regolamentari di pallavolo, pallacanestro e Lim in ogni classe. La scuola partecipa a numerose selezioni culturali in ambito locale e nazionale, fra cui il Premio Padula.

La scuola guidata dalla dirigente Di Cianni, sistematicamente, pianifica incontri formativi per i propri studenti, con la partecipazione attiva di autori, giornalisti ed esperti di varie discipline, ed è  punto di riferimento per la formazione del personale docente di tutto il territorio del basso Jonio cosentino e della valle del Trionto.

Commenta

commenti