Home / Ambiente / E se liquirizia e olio d’oliva bloccassero il Covid-19?! La scoperta a Napoli

E se liquirizia e olio d’oliva bloccassero il Covid-19?! La scoperta a Napoli

Il direttore del Dipartimento di Farmacia della Federico II, Angela Zampella, ha scoperto una sostanza efficace contro il coronavirus contenuta anche negli “ori” della Sibaritide

Una scoperta eccezionale e tutta italiana per combattere il coronavirus. Ad evidenziarla è stata Libero.it e porta diritta diritta nella Sibaritide.

«Si tratta di una sostanza già presente nell’organismo – spiega a Libero.it Angela Zampella, direttore del Dipartimento di Farmacia dell’Università di Napoli Federico II – che blocca l’entrata del virus nella cellule».

Una materia presente anche in alimenti come la liquirizia e l’olio d’oliva che «agiscono con lo stesso meccanismo».

Una scoperta, questa, rivoluzionaria perché spiana la strada a una diversa prevenzione. «Questa – prosegue l’esperto – funziona quando la carica del virus non è elevatissima».

In questo caso le molecole endogene sono in grado di impedire l’ingresso del virus nelle cellule umane. Intanto lo studio, vicino alla stesura di un protocollo terapeutico, verrà proposto all’attenzione di Aifa.


Commenta

commenti