Home / Attualità / Libertà di stampa: il 13 L’Eco dello Jonio promuove un dibattito con Chiaravalloti, Pollichieni e Perez

Libertà di stampa: il 13 L’Eco dello Jonio promuove un dibattito con Chiaravalloti, Pollichieni e Perez

convegno-eco“Libertà di stampa, lobbying e laicità. Diritti umani e terrorismo. Ma chi è Charlie?” – Un anno di ECO DELLO JONIO. Il settimanale decide di festeggiare così il suo speciale anniversario; con un faccia a faccia tra giornalisti e magistrati.
L’evento si terrà il prossimo VENERDÌ 13 FEBBRAIO 2015, alle ORE 17,30 presso la Sala Rossa di Palazzo San Bernardino, nel centro storico.
Moderati e provocati da Lenin MONTESANTO interverranno Paolo POLLICHIENI, direttore del settimanale regionale “Corriere di Calabria”, Nathalie PEREZ giornalista della redazione nazionale del canale televisivo France 3 e Caterina CHIARAVALLOTI presidente del Tribunale di Castrovillari, esperta di diritti umani e terrorismo.
Il dibattito sarà anticipato dal saluto del consigliere regionale Giuseppe GRAZIANO e dall’introduzione dell’editore Vincenzo LAPIETRA e del direttore Luca LATELLA.
Partecipano anche i Sindaci di Mandatoriccio, Cariati, Crosia, Rossano, Corigliano, Cassano, Villapiana e Trebisacce.
Sono due i ragionamenti che animeranno il dibattito. Da una parte, il ruolo dei giornali, cani da guardia (the watch dogs) della democrazia e delle istituzioni insieme all’oggettiva difficoltà del lettore medio a decifrare lo tsunami virale di notizie o presunte tali. Ma soprattutto chi ci sta dietro.
Dall’altra, la libertà di espressione e di opinione nelle nostre società più o meno pluraliste in rapporto con le religioni maggioritarie o dominanti, i conflitti di interesse e tutto ciò che ruota attorno al lobbying.
Fino ad arrivare al rapporto tra la lotta alle nuove espressioni del terrorismo internazionale con la difesa dei diritti umani che, a distanza di 14 anni dall’attacco alle Torri Gemelle e dopo la recente strage nella redazione parigina di Charlie Hebdo, resta difficile e complicato.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*