Home / Breaking News / Liberati i fenicotteri trovati a Fuscaldo e Sibari

Liberati i fenicotteri trovati a Fuscaldo e Sibari

fenicotteriHanno ripreso il volo i due fenicotteri ritrovati a Fuscaldo e Sibari e curati al Cras di Rende. Martedì scorso, all’interno della Riserva naturale regionale Lago di Tarsia e Foce del Crati, gli animali sono stati liberati. Alla presenza della polizia provinciale; del direttore dell’ente gestore delle Riserve, Agostino Brusco; del personale del Servizio conservazione delle riserve; e ancora del dirigente del settore Parchi e Aree naturali protette del dipartimento Ambiente e Territorio della Regione Calabria, Giovanni Aramini; nonché di un gran numero di curiosi.

FENICOTTERI PARTICOLARMENTE STRESSATI

I due uccelli non erano feriti bensì particolarmente stressati e bisognosi di essere rifocillati. Dopo una ventina di giorni sono stati ritenuti  in condizioni idonee per riprendere il volo.
La campagna di liberazione #Crasliberatutti è continuata il giorno seguente, mercoledì 13 settembre. Allorquando sono stati liberati nel Parco Nazionale della Sila due poiane, un gheppio e uno scoiattolo meridionale.

Fonte: Corriere della Calabria

Commenta

commenti