Home / Attualità / L’Eurispes incorona la Calabria: è la migliore Regione anti-Covid

L’Eurispes incorona la Calabria: è la migliore Regione anti-Covid

L’ente privato che si occupa di studi politici, economici e sociali incorona la Calabria come una delle zone in cui si sono rispettate di più le direttive nazionali

È una Calabria che ha saputo ascoltare e dialogare con lo Stato quella venuta fuori dallo studio Eurispes durante il lockdown da Covid-19. A sostenerlo è lo stesso Ente privato che sottolinea come la regione, durante uno dei momenti più drammatici della storia contemporanea, ha saputo rispettare la Legge e le regole. Nell’articolo scritto da Maurizio Lovecchio, in collaborazione con Viviana Minasi, la Calabria è in fondo alla classifica dei contagi in Italia, frutto di una serie di fattori ad essa favorevoli ma soprattutto di un eccellente lavoro svolto sul campo dalle Forze dell’ordine, dall’ineccepibile lavoro coordinato di prefetture e questure che hanno gestito la crisi sul territorio stando accanto ai cittadini calabresi.

«I risultati sono stati sorprendenti: il numero dei contagi, grazie anche a queste buone pratiche, è stato bassissimo e quei piccoli focolai che rischiavano di mettere in ginocchio la sanità calabrese sono stati contenuti con efficaci e puntuali interventi. A darne prova sono i fatti, e prima ancora i numeri. Stando ai dati del Ministero dell’Interno, se analizziamo ad esempio la Provincia di Reggio Calabria, nel periodo dal 27 marzo 2020 al 12 aprile 2020 in tutta la provincia sono state elevate 2.091 sanzioni su 66mila controlli eseguiti, un rapporto che è pari al 3%; nello stesso periodo, ad esempio, in provincia di Brescia – una delle aree di maggiore contagio in Italia – il rapporto tra controlli e sanzioni è stato superiore al 6%».


 

Commenta

commenti