Home / Attualità / La Rossanese scalda i motori ma la categoria è un’incognita

La Rossanese scalda i motori ma la categoria è un’incognita

La Rossanese inizia a prendere forma per affrontare nel migliore dei modi la stagione 2020-2021 con l’incognita della categoria. I rossoblu sperano nel ripescaggio nel massimo campionato regionale e mantengono i piedi per terra. Intanto, ieri 6 agosto, la società si è ritrovata sul lungomare Sant’Angelo. Dalla cena è venuta fuori la totale sintonia tra il patron Fabio Abbruzzese e l’intera società ionica. Nonostante le tante richieste ricevute, Luca Aloisi rimane sulla panchina rossoblu. Assieme al giovane allenatore bizantino ci sarà ancora il suo vice Roberto Capoverde, il coach dei portieri Ferruccio Pirillo e lo storico massaggiatore Nazzareno Sessa. La gestione burocratica sarà affidata a Domenico Napolitano, al Team Manager Gianni Beschin, al Direttore Tecnico Giuseppe Sifonetti, mentre la gestione dei Social Network e delle comunicazioni ufficiali giornalistiche in rete a Eugenio Catalano.

Commenta

commenti