Home / Attualità / “Avete perso nel campo, ma avete vinto nella vita”

“Avete perso nel campo, ma avete vinto nella vita”

I rossoblu, usciti sconfitti dalla difficile trasferta di Soveria Mannelli, sono stati protagonisti di una bellissima pagina di solidarietà

di Josef Platarota

La Rossanese, con ogni probabilità, dopo la sconfitta per 3-2 di domenica contro la Garibaldina, può solo salutare da lontano la capolista Belvedere. Ma se sul campo i rossoblu sono usciti sconfitti dalla trasferta catanzarese, lo stesso non si può dire per l’esempio che i bizantini sono riusciti a dare, tanto da essere tributati dalla stessa squadra di casa. Siamo nel secondo tempo, gli ionici stanno giocando in nove uomini per l’espulsione di Rizzo e Granata, quando in uno scontro di gioco il capitano della Garibaldina Luigi Pascuzzi perde i sensi. La partita viene immediatamente sospesa per 15 lunghissimi minuti, con tanto di arrivo sul rettangolo di gioco del 118. L’atleta viene trasportato d’urgenza a Catanzaro per una Tac. Fondamentali, però, sono stati i soccorsi dei calciatori della Rossanese. Ecco il bel messaggio della formazione di Soveria Mannelli condiviso su Facebook: “La società Garibaldina in tutte le sue componenti, attraverso questo mezzo, intende pubblicamente ringraziare la società Asd Rossanese, ed in particolar modo i propri tesserati Vito Zangaro e Francesco Villella, per il soccorso tempestivo e le pronte cure che ieri hanno prestato al nostro capitano e giocatore simbolo Luigi Pascuzzi. Riprendendo la frase di un nostro calciatore, nell’incontro di ieri ‘avete perso nel campo, ma avete vinto nella vita’. Grazie di cuore da parte di tutti noi”.


Commenta

commenti