Home / Attualità / La ricetta della tradizione mandatoriccese: Turdilli di Maria e Caterina

La ricetta della tradizione mandatoriccese: Turdilli di Maria e Caterina

LA RICETTA DI MARIA IULIANO E CATERINA MANGONE*

I turdilli calabresi  sono un dolce natalizio tipico della Calabria ma soprattutto di Mandatoriccio. Facili e veloci da preparare, sono una sorta di gnocchi fritti immersi nel miele  e profumati agli agrumi. Pare che a seconda delle zone, vi siano diverse versioni dei turdilli calabresi. Alcuni aggiungono zucchero nell’impasto, altri utilizzano anche le uova, altri ancora diluiscono l’impasto con il latte. A Mandatoriccio è una tradizione fare i turdilli,che si tramanda da generazioni a generazione.

 

Ingredienti:

1 bicchiere di zucchero

1 bicchiere di latte

1/2 bicchiere di olio extravergine

3 uova

Farina 0 q.b.

1/2 bustina di lievito per dolci

Buccia di limone o arancia bio

1 pizzichino di sale

1 litro di olio di arachidi

200g di miele

 

Procedimento

Lavare ed asciugare il limone o l’arancia a seconda di quello che si usa, grattugiare la buccia.In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere il latte e di seguito l’olio, la buccia del limone o dell’arancia, il sale e il lievito, poi un pò per volta aggiungere la farina. Versare l’impasto sull’asse da lavoro e lavorare con le mani, l’impasto deve risultare morbido ma non appiccicoso, dividerlo a pezzi e fare dei filoncini lavorandoli come gli gnocchi tagliandoli della misura che vi piace . Passarli con una forchetta o sulla tavoletta di legno per gli gnocchi, facendo un incavo con le dita, anticamente si usava un cestino di paglia, questo serve a farli cuocere prima.Friggere in olio profondo e caldo fino a che non siano dorati, metterli su carta da cucina per assorbire l’olio in eccesso, aspettare che siano freddi.In una pentola larga  fare riscaldare il miele e tuffarci i turdilli, sistemarli su un piatto da portata, cospargere con il miele che resta in fondo alla pentola e se piace decorare con confettini colorati.(FONTE:GIALLO ZAFFERANO)

*STUDENTI DELL’IIS ITAS-ITC ROSSANO,PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

Commenta

commenti