Home / Attualità / La maison Celestino ripercorre le tracce dei romantici anni ’20

La maison Celestino ripercorre le tracce dei romantici anni ’20

 

La rinomata azienda sartoriale calabrese rivisita il gusto tutto italiano per il bello e il mito del cinema muto. Collezione presentata durante il Milano Fashion Week 2020

di Martina Caruso

ùTra i vestiti che si accorciano e l’utilizzo delle prime stoffe sintetiche, Maison Celestino pone la rievocazione stilistica dei mitici Anni ’20 del secolo scorso, con la sua Collezione autunno/inverno 2020/2021, intitolata “The Sound of Silence”, interamente ispirata a quel ruggente periodo storico ed alle sue migliori espressioni.

In un dipanarsi di emozioni incontenibili con una fantasia potentemente colorata, la tradizione di alta sartorialità della storica Casa di moda, presenta la fattezza dei tessuti che compongono la collezione rievocativa del silenzio del cinema muto, con la sua forza prorompente, urlando con stile il lusso della qualità.

Dalla prima traccia del capostipite e fondatore Eugenio Celestino, che proprio negli anni ’20 del ‘900, riceveva in tutto il mondo i più alti riconoscimenti per il pregio di capi esclusivi che, con creatività, fissavano i codici dell’eleganza e dello stile, alla Milano fashion Week, nella prestigiosa location della Sala Gipsy di The Yard Hotel di Milano, maison Celestino sfoggia ventiquattro capi di alta moda da cocktail e grande soirée, con tessuti realizzati su telai a mano ed artigianali in speciali intrecci di nobili fili di lino, cachemire e seta, e colori che si ispirano a decise gradazioni della terra.

La galleria fotografica della collezione autunno/inverno 2020 presentata dalla Maison Celestino


Commenta

commenti