Home / Attualità / La denuncia: «Stand della Regione vuoti al Giro d’Italia e 600 mila euro spesi»

La denuncia: «Stand della Regione vuoti al Giro d’Italia e 600 mila euro spesi»

Il consigliere regionale del Partito Democratico Domenico Bevacqua punta il dito contro quella che, a suo dire, si è rivelata una spesa inutile di denaro

«600 mila euro assegnati dalla Regione con affidamento diretto per la sponsorizzazione relativa al Giro d’Italia: non vogliamo sollevare dubbi sull’opportunità della campagna pubblicitaria in questione, i cui effetti positivi sono comunque tutti da riscontrare, ma, quel che dà da pensare è la procedura seguita. Possibile che non c’era modo di evitare un affidamento da parte del Segretario della Giunta, senza nessuna pubblicazione preliminare di un bando di gara?».

È quanto chiede il Capogruppo in Consiglio regionale, Domenico Bevacqua, il quale aggiunge: «Fa specie che la proposta progettuale sia arrivata il 18 settembre e approvata dalla Giunta mediante semplice pec il successivo 24 settembre. Dispiace ancor di più che, a fronte delle risorse investite, si siano visti stand designati “Calabria pop” completamente vuoti e deserti proprio in occasione del passaggio del Giro nella nostra terra”. “Non vorremmo – conclude Bevacqua – che, ancora una volta, trattandosi di fondi europei, si spendesse e si spandesse senza nessun ritorno economico e di immagine per la Calabria. Sarebbe il modo peggiore di presentarci oggi, in vista delle storiche opportunità rappresentate dal Recovery Fund».


Commenta

commenti