Home / Cultura & Spettacoli / La cultura ricorda Leonardis, poeta e saggista

La cultura ricorda Leonardis, poeta e saggista

Gerardo Leonardis

Gerardo Leonardis

CALOPEZZATI – E’ scomparso nei giorni scorsi nella sua Calopezzati, Gerardo Leonardis (nella foto), farmacista di professione, ma soprattutto intellettuale fervido.
Operatore culturale, instancabile nelle diverse espressioni di uomo d’azione. Giornalista, scrittore, saggista, critico attento, che degli artisti ha saputo cogliere autenticità ed intensità di sentire. Poeta. Teorizzatore per la poesia di una linea jonica in grado di coniugare i miti della Grecìa con le aspirazioni dell’anima contemporanea. Editore illuminato che da un piccolo borgo ha proiettato una piccola casa editrice verso dignitosi traguardi.
Accademico corrispondente per nomina dell’Accademia Ligure di Scienze e Lettere nella classe di lettere e Scienze morali e storiche. Nel 1980, ritenendo esauriti gli impegni da farmacista, si dedica ad una lunga e complessa ricerca storico- artistica sul suo paese ed in particolare sul Convento dei Riformati, un rudere del XVII° secolo di sua proprietà che dopo un colto restauro farà rivivere come importante emergenza architettonica del territorio a servizio della cultura e dell’arte.
Nel 1984, con l’Istituto Grafico Editoriale Romano pubblica Cristalli d’Argilla, suo primo libro di poesia che lo introduce a pieno merito nel mondo letterario; nel 1985 è finalista al Premio Calliope e vincitore del Sybaris Magna Grecia. Nel 1986 con la lirica Alla piana del pozzo vince il Rhegium Julii per la poesia inedita.
Nel 1990, a supporto di una sua idea-progetto per l’ istituzione a Calopezzati di un Museo della condizione contadina, pubblica un breve saggio di politica del territorio dal titolo Calopezzati, perchè? Sallustiana editrice, Roma.
Nel 1989 l’Amministrazione comunale di Calopezzati, con un incarico honoris causa, lo nomina sovrintendente culturale ai lavori di restauro e recupero del Centro Storico cittadino. Dal ’92 al ’95 come Direttore Responsabile è chiamato a dirigere i servizi giornalistici di Tele A 57, emittente televisiva di Rossano. Nel 2002 istituisce il Premio Letterario “ Città di Calopezzati,” nelle Sezioni distinte di Poesia, Saggistica, Pittura, Imprenditoria e Promozione del territorio; evento dalla chiara vocazione mediterranea che vanta un albo con premiati d’eccellenza. Nel 2008 riceve un alto riconoscimento: l’Accademia ligure di Scienze e Lettere con una cerimonia prestigiosa nella sede del Palazzo Ducale di Genova, lo nomina accademico corrispondente nella classe lettere e scienze morali e storiche.

Commenta

commenti