Home / Breaking News / La Caffè Aiello Corigliano rinuncia alla Serie A2

La Caffè Aiello Corigliano rinuncia alla Serie A2

COMUNICATO STAMPA

caffeaiellocorigliano-thumbUn passo indietro per salvare il progetto pallavolo nel futuro. E’ questa la decisione presa, con amarezza ma con altrettanta responsabilità e capacità di comprensione di quello che offre realmente il presente, dalla società Corigliano Volley in merito alla prossima stagione 2015/16. Si è aspettato fin quando è stato possibile e si è lavorato duramente per “salvare” la partecipazione al torneo di Serie A2, ma le condizioni strutturatesi, al momento, non permettono di iscrivere la società a questa prestigiosa categoria. Si è consapevoli che le attese dei supporters della Caffè Aiello Corigliano erano ben altre e che magari si è sempre dato per scontato di rivedere il team rossonero impegnato in Serie A2 anche nella stagione prossima, tuttavia la società presieduta da Gennaro Cilento ha optato per la rinuncia all’iscrizione al torneo d’A2. Una decisione, quest’ultima, che pesa come un macigno ed è sicuramente amara ma che, a conti fatti, rende merito al gruppo societario che guida il club rossonero, poiché la non iscrizione alla prossima Serie A2 permetterà di “tenere in salute” il club e salvaguardarne la vitalità futura, evitando errori già fatti in passato sia a Corigliano che da parte di altri club in Italia. Il progetto Corigliano Volley, difatti, non cambia. La società continuerà a vivere, ripartendo da un campionato inferiore, e con essa continueranno a crescere i già folti settori giovanili, che tante soddisfazioni hanno dato nel recente passato. La rinuncia alla Serie A2 non comporta il “fallimento” del club, ma solo un ridimensionamento fisiologico e intelligente, visto che mancano la condizioni economiche per garantire una partecipazione “indolore” al prossimo torneo di Serie A2. Con la non iscrizione si vuole di fatto scongiurare problematiche che, nell’immediato futuro, avrebbero potuto minare alla base il progetto rossonero, circostanza che la società vuole assolutamente scongiurare proprio perché il gruppo al vertice del club rossonero crede fermamente in quanto costruito e vuole portare avanti il movimento pallavolistico a Corigliano facendo al contempo crescere sempre più i settori giovanili. Delle scelte societarie è stato informato il main sponsor Caffé Aiello – al quale va il sentito ringraziamento della società per gli sforzi profusi in questi anni di collaborazione – che ha preso atto delle ragioni che giustificano tale scelta e che, molto probabilmente, rimarrà vicino al sodalizio rossonero anche in questo nuovo percorso. Allo stesso modo la società ringrazia il ds Pino De Patto, che rappresenta una risorsa del territorio da coinvolgere anche per le future iniziative, e tutti coloro che hanno lavorato duramente in queste esaltanti annate.  Il “sacrificio” di non vedere il Corigliano  Volley ai nastri di partenza della prossima Serie A2, in conclusione, è da interpretare quindi con realismo anche da parte dei supporters rossoneri, che siamo sicuri siano i primi a credere nel progetto, vista la passione che da sempre infondono nel movimento e che, ormai da anni, li porta ad essere uno dei fiori all’occhiello del tifo organizzato pallavolistico italiano.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*