Home / Attualità / Istituto Rossano 1 dedica la giornata della memoria a Etty Hillesum

Istituto Rossano 1 dedica la giornata della memoria a Etty Hillesum

istituto rossano 1E’ stata dedicata a Etty Hillesum la giornata della memoria organizzata dall’Istituto Rossano 1. Una giovane scrittrice morta a solo trent’anni ad Auschwitz nel 1943 a cui il collegio docenti – su proposta del dirigente Antonio Franco Pistoia – ha dedicato l’anno scolastico in corso.  Il suo nome è stato scritto sull’Albero dei Giusti della scuola secondaria di I grado “L. da Vinci”, così come è stato lo scorso anno per Iqbal Masih e nel 2015 per Khaled al Asaad. Alla manifestazione è intervenuto Sua Eccellenza Monsignor Giuseppe Satriano, Arcivescovo della Diocesi Rossano-Cariati, che con grande interesse e attenzione ha ascoltato gli alunni che hanno raccontato, recitato, disegnato Etty, il suo pensiero di pace e d’amore.

Nei mesi scorsi i docenti e gli alunni hanno letto le pagine del Diario e le Lettere di Etty e da queste letture hanno preso vita idee originali che si sono concretizzate in lavori che hanno mostrato l’infinita grandezza del cuore di questa giovane donna che ha provato un’immensa gioia nell’offrire se stessa agli altri. Le parole negli scritti di Etty sono semplici e dirette a fare breccia nel cuore di tutti. La sua gioia di vivere e la sua bontà risultano disarmanti. Etty amava vivere. “La sua esistenza era completa- ci ricorda Monsignor Satriano- perché la giovane olandese aveva imparato a resistere alle avversità della vita con il sorriso.” “La vita è difficile ma non è grave” ripeteva Etty a quelli che la scongiuravano di evitare di tornare a Westerbork, il campo di concentramento di transito olandese.

ETTY: LE MIE BATTAGLIE LE COMBATTO CONTRO I MIEI PROPRI DEMONI

“Le mie battaglie le combatto contro di me, contro i miei propri demoni. Ma contro quei fanatici furiosi e gelidi che vogliono la nostra fine, preferisco combattere in mezzo a migliaia di persone terrorizzate e smarrite.” Così scriveva Etty in una sua lettera. E ancora, “Amico mio” aveva scritto a Kormann “penso che dovremmo caricarci lo zaino e seguire i deportati”. E proprio uno zaino è stato scelto dai plessi di scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria dell’Istituto Comprensivo Rossano 1  per ricordare Etty. Zaini carichi di meravigliose parole di vita, della gioia di vivere che questa straordinaria giovane olandese ci ha trasmesso con la sua testimonianza di “cuore pensante”.

Un cuore che pensa attrae molto i giovani che sono desiderosi di emozioni forti, di esempi da seguire, di ideali nei quali ritrovarsi e rotte da seguire. E così un gruppo di alunni della Scuola Secondaria di I grado si sono chiesti  che cosa Etty oggi avrebbe scritto loro se fosse stata ancora viva.

LETTERA SCRITTA DAGLI STUDENTI DELL’ ISTITUTO ROSSANO 1 CHIEDENDOSI COSA ETTY AVREBBE SCRITTO LORO

La risposta è stata una lettera commovente e densa di significati che riportiamo qui di seguito:

“CARISSIMI, A VOI DEDICO IL MIO PRIMO PENSIERO DEL MATTINO, UN MATTINO PIENO DI LUCE E DI SPERANZA.  IO LIBERA ADESSO, COME ALLORA SOLO NELL’ANIMA, SONO SEMPRE RIUSCITA A VEDERE IL BELLO NEL BRUTTO E LA LUCE NEL BUIO. HO TRASFORMATO L’ODIO IN AMORE E SUPERATO IL DOLORE E LA SOFFERENZA CON LA FORZA E L’OTTIMISMO, ANCHE QUANDO TUTTO ERA PERSO. IO SENTO LE VOSTRE GRIDA, I VOSTRI LAMENTI, LE VOSTRE INSODDISFAZIONI! IMPARATE A SORRIDERE, A GIOIRE SEMPRE E AD APPREZZARE CIO’ CHE AVETE: NON BENI  MATERIALI, MA AFFETTI VERI E SINCERI!  COMBATTETE COME GUERRIERI VALOROSI LE VOSTRE BATTAGLIE E NON ABBANDONATE MAI, SCONFITTI, IL CAMPO!

NON PERDETE LA SPERANZA DI RAGGIUNGERE LA FELICITA’. ABBIATE VOGLIA DI VIVERE, PERCHE’ LA VOSTRA VITA E’ PREZIOSA! GODETEVI LA VITA CON TUTTE LE SORPRESE CHE PU0’ RISERVARVI! VIVETE INTENSAMENTE LA VOSTRA VITA CON LO SGUARDO RIVOLTO AL SOLE E GUARDATE, SEMPRE, OLTRE L’ORIZZONTE! RENDETE IL MONDO MIGLIORE… IO CONTINUERO’ AD ACCAREZZARVI, CON IL SOFFIO DEL VENTO… E NON DIMENTICATE MAI CHE… “CI VUOLE VITA PER AMARE LA VITA”. LA VOSTRA ETTY

RINGRAZIAMENTO  PARTICOLARE A MONSIGNOR SATRIANO

Un grande plauso a questi alunni che hanno dimostrato di aver interiorizzato il messaggio di Etty.  Un grazie a tutti i docenti e alunni che hanno aperto il cuore e la mente ad Etty. Un ringraziamento particolare a Sua Eccellenza Monsignor Giuseppe Satriano per aver accolto il nostro invito, la sua presenza e le sue parole per docenti e alunni hanno reso preziosa una mattinata che porteremo sempre nel nostro cuore.

Commenta

commenti