Home / Attualità / Istituto comprensivo 3 Rossano, la costituzione spiegata ai bambini

Istituto comprensivo 3 Rossano, la costituzione spiegata ai bambini

istituto comprensivo 3 rossanoLa Costituzione Italiana protagonista di uno stimolante incontro voluto fortemente dal Dirigente Scolastico dell’ Istituto Comprensivo 3 Rossano, Ing.Alfonso Costanza. Svoltosi il 24 febbraio salone della Scuola Primaria di Via Nazionale, nasce dall’esigenza di modellare i giovani cittadini nel nome della responsabilità e del buon giudizio. “L’evento, coordinato da Emilia Russi, è rientrato nell’ambito delle iniziative per le celebrazioni dei 70 anni della Costituzione Italiana. Fu infatti promulgata il 27 dicembre 1947 dal Capo provvisorio dello Stato, Enrico De Nicola. All’incontro/ dibattito sono intervenuti il giudice Anna Caputo e l’avvocato Giovanni Virelli. Che con perizia e affabulazione hanno raccontato a tutti i nostri alunni, dalla prima alla quinta classe, di come la Carta Costituzionale sia il fondamento della cittadinanza, del senso civico, dell’esercizio dei diritti e doveri; e ancora dell’essere e sentirsi comunità di donne e uomini uniti da regole e valori condivisi.

ISTITUTO COMPRENSIVO 3 ROSSANO, DISTRIBUITA COPIA DELLA COSTITUZIONE

“In accordo con il Quirinale e con il Senato della Repubblica, e in collaborazione con il Poligrafico dello Stato e il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il MIUR ha curato la distribuzione di una copia della Costituzione a tutte le studentesse e a tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Alla fine dell’incontro tutti gli insegnanti presenti e i nostri alunni, hanno cantato l’Inno di Mameli”. Mentre il tricolore sventolava sicuro nel verde di tutti i suoi  prati; nel bianco delle sue cime innevate; nel rosso del fiume di sangue versato dai soldati in guerra. Mentre tutti con occhi luccicanti di commozione e gioia, col cuore rivolto alla speranza prendevano consapevolezza di poter trovare nella Costituzione un punto di riferimento. Che indica sempre la rotta giusta

Commenta

commenti