Home / Attualità / Ipotesi alle origini del Virus: centro massaggi ma senza happy ending

Ipotesi alle origini del Virus: centro massaggi ma senza happy ending

Siamo nel mondo delle ipotesi, in un calderone in cui è bene orientarsi a vista senza creare insicurezze e rischiare effetti boomerang con retrogusti da fake news. Ma se alla base degli spostamenti dell’introvabile paziente zero ci fosse un centro massaggi cinese?

A confermare la tesi, in questo sentiero impervio per arrivare al “primo untore”, ci ha pensato un giornale nazionale più che autorevole: il Messaggero. Se è vero quanto è vero che la passione è la morte del dovere, questi centri di massaggi, che il più delle volte diventano dei luoghi di piacere, hanno iniziato a chiudere un po’ in tutto il Nord dopo il boom epidemico di Wuhan.

Vi è anche una ricostruzione che ci informa di come i due turisti cinesi ricoverati allo Spallanzani, e quattro cittadini di Taiwan anche loro risultati positivi una volta tornati in patria, pare proprio abbiano fatto una capatina in un centro massaggi regolarmente gestito da cinesi in zona Malpensa. Le piste sono tante e potrebbero portare su di un comodo e accogliente lettino. Una delle leggi della natura a cui tutti gli uomini sono destinati è quello di essere succubi alle passioni, di non poterle né mitigare e né cambiare. Anche se, come in questo caso, non porterebbe – restando in tema – ad alcun happy ending.


Commenta

commenti