Home / Breaking News / Interrogazione del consigliere Bevacqua sui collegamenti tra gli scali calabresi

Interrogazione del consigliere Bevacqua sui collegamenti tra gli scali calabresi

domenico-bevacqua-csUn’ interrogazione sulla necessità di riattivare i collegamenti tra gli scali calabresi e le località turistiche regionali è stata presentata dal consigliere Mimmo Bevacqua che ha evidenziato come “il mancato rinnovo della convenzione con le società consortili affidatarie del servizio, ha privato, de facto, gli studenti e i lavoratori della Sibaritide e dell’alto Tirreno cosentino della possibilità di usufruire di collegamenti regolari e congrui  producendo evidenti disagi e oggettive difficoltà.
Il servizio di trasposto da e per gli  aeroporti della Regione “è essenziale  tutto l’anno – evidenzia l’esponente del Pd –, non solo per garantire la reale fruizione dell’offerta turistica calabrese, prevalentemente nel periodo estivo,  ma anche al fine di mantenere i collegamenti della zona della Sibaritide e dell’alto Tirreno cosentino con gli scali aeroportuali di Crotone e Lamezia Terme”
Il Piano regionale di sviluppo del turismo sostenibile, che disciplina anche i collegamenti con gli scali calabresi è stato prorogato solo per l’anno 2014. Nell’interrogazione al Presidente della Giunta,  Bevacqua, nel sottolineare “che i collegamenti intermodali sono propedeutici e fondamentali a qualsiasi piano di sviluppo, turistico, economico, sociale e culturale”, chiede di conoscere “i provvedimenti che il governo regionale intende adottare, nell’immediato, per ovviare agli inconvenienti che il blocco dei collegamenti sta creando”.
L’esponente del Pd “auspica una soluzione organica e congrua in grado di garantire ai cittadini calabresi e ai turisti il diritto alla mobilità”.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*