Home / Breaking News / Integrazione, intercettati nel 2016 oltre 1,7 milioni

Integrazione, intercettati nel 2016 oltre 1,7 milioni

integrazioneL’amministrazione comunale di Corigliano è riuscita a intercettare oltre 1,7 milioni di fondi extrabilancio per le politiche dell’integrazione.  Con un indotto occupazionale di circa 40 unità impegnate nella gestione di migranti e dei centri di assistenza. 111 in totale i minori non accompagnati presenti al 31 dicembre scorso sul territorio cittadino. 47 accolti dall’associazione Cspe, 60 dall’associazione Mondiversi. Ospitati in vari centri del territorio e 4 presso la Casa Famiglia dei Salesiani.  30 i migranti adulti ospitati nello Sprar. Sono, questi, i numeri ed i risultati complessivi fatti registrare. Superando le tante difficoltà incontrate, dall’Esecutivo Geraci, per il sol 2016, in un altro settore delicato di intervento pubblico.

INTEGRAZIONE, 607 MILA EURO IL FINANZIAMENTO OTTENUTO DAL COMUNE

A darne notizia è l’assessore alle politiche per i migranti ed al welfare Marisa Chiurco, Che coglie l’occasione per informare che nei giorni scorsi, nell’Ospedale Compragna è venuto alla luce Kelly. E’ il primo bambino nato da una famiglia di migranti africani accolta nei mesi scorsi nello Sprar cittadino. Se si sono raggiunti questi risultati positivi al netto dei tanti problemi durante e dopo ogni sbarco, è perché i numeri della presenza di migranti e minori accolti nelle strutture cittadine sono stati e restano oggettivamente contenuti. È di 606 mila euro e 968 euro il finanziamento complessivo ottenuto dal Comune. Finalizzati alla realizzazione degli interventi di accoglienza integrata per il biennio 2016-2017.

INTEGRAZIONE, I SERVIZI ATTIVI

Dalla mediazione linguistico-culturale, all’orientamento e accesso ai servizi del territorio, fino alla formazione e riqualificazione professionale, lavorativa, abitativa e sociale. Sono, questi, i servizi, attivi da metà luglio 2016. In co-progettazione con l’Associazione CIDIS Onlus, rivolti a 30 unità, 15 persone e 15 nuclei familiari. 6 sbarchi nel solo 2016; da maggio ad ottobre. Sono quasi 400 i minori non accompagnati affidati, per legge, al Sindaco. L’Amministrazione Comunale ha richiesto ed ottenuto dal Ministero dell’interno circa 1 milione di euro  per la gestione dei minori. Sia nelle strutture sul territorio comunale sia in tutte le altre autorizzate in altri territori e regioni.

MAI PIÙ SOLI. PRATICHE DI ACCOGLIENZA A MISURA DI RAGAZZO è il progetto presentato dal Comune di Corigliano. In sinergia con gli altri soggetti coinvolti nell’accordo di partenariato, nell’ambito del bando NEVER ALONE, PER UN DOMANI POSSIBILE. Finanziato dal Fondo per le Politiche Migratorie per 130 MILA EURO (a valere sul 2017 e sui prossimi anni). Il progetto si pone come obiettivo il rafforzamento dell’attuale sistema di accoglienza dei Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA). Attraverso iniziative che accompagnino i beneficiari dell’intervento fino ed oltre la maggiore età. Configurando una presa in carico globale e coerente dei ragazzi. E attivando corsi di formazione per operatori e famiglie. I prossimi MERCOLEDÌ 22 E GIOVEDÌ 23 FEBBRAIO, inoltre, è previsto a Roma un incontro operativo. Al quale è stata invitata anche l’Amministrazione Comunale.

Si chiama ITALIA LAVORO, infine, il programma che mira ad una maggiore integrazione nel mondo del lavoro e che prevede l’accoglienza dei ragazzi come tirocinanti presso aziende disponibili. Il soggetto promotore è MILONE INFORMAGIOVANI.

Commenta

commenti