Home / Attualità / Inizio scuola, ecco come cambia il trasporto pubblico. In arrivo più mezzi

Inizio scuola, ecco come cambia il trasporto pubblico. In arrivo più mezzi

Le compagnie di autolinee si organizzano per evitare i “famigerati” assembramenti. Ma non su tutte le tratte

Sarà un inizio di anno scolastico sicuramente complicato. Ad oggi, a meno di una settimana dall’apertura (sempre che a Corigliano-Rossano non ci siano paradossali “slittamenti”) attorno all’avvio delle attività didattiche ci sono ancora tanti dubbi.

Tra dirigenti d’istituto che lamentano la carenza di banchi e di docenti, con il Comune che sembra non avere le idee abbastanza chiare sul da farsi e con le famiglie arrabbiate perché non sanno ancora come gestire l’inizio della scuola, c’è tutto il mondo dei servizi che ruota attorno all’istruzione che aspetta. Aspetta di capire in che modo avrà vita questo nuovo anno scolastico totalmente caratterizzato dall’emergenza covid.

Tra questi ci sono, ovviamente, le società di autolinee urbane ed extra-urbane che attendono la prova del nove (i primi giorni di scuola) per capire come meglio organizzare i servizi di trasporto pubblico. Ovviamente, pur tra tante incertezze – anche se la Regione nelle settimane scorse è stata chiara, dando direttive sul potenziamento delle linee e sulla rimodulazione degli orari – si vedrà da subito una prima rimodulazione delle corse dei bus. Ma non su tutte le tratte.

Scura: «Subito potenziamenti su Corigliano-Rossano. Il resto si valuterà in progress»

«Sicuramente  -assicura Gennaro Scura, amministratore della Ias Scura una delle principali società di trasporto pubblico locale che opera nella Sibaritide – saranno potenziate le tratte scolastiche che interessano Corigliano-Rossano». Cosa si intende per potenziamento è presto detto: «Ci sarà – precisa – un raddoppio dei mezzi sulle corse». Ma, aggiunge «non su tutte le corse, solo su quelle principali. Quelle, per intenderci, che fanno registrare un forte afflusso di studenti». Insomma, per evitare i “famigerati” assembramenti sugli autobus saranno seguite quelle che sono le direttive nazionali e regionali.

«Da subito – spiega l’amministratore di Ias Scura – saranno raddoppiate le tratte Cantinella/Corigliano Scalo/Corigliano centro storico; Schiavonea/Corigliano scalo/Corigliano centro storico; Schiavonea/Rossano; Crosia Mirto/Rossano scalo. Poi già a partire dal primo giorno studieremo quali sono le reali necessità che si paleseranno sia a Corigliano-Rossano che sul territorio e, se sarà necessario, amplieremo l’offerta del servizio».

mar.lef.


 

 

Commenta

commenti