Home / Breaking News / Incidente a Corigliano, il racconto dell’autista

Incidente a Corigliano, il racconto dell’autista

incidenteVoleva evitare l’impatto con un mezzo che lo seguiva e che stava per svoltare sulla sinistra, per questo ha spostato il mezzo, in maniera brusca, sulla destra non riuscendo però a evitare l’incidente in cui è finito fuori strada. Sarebbe questo il racconto effettuato ieri dall’autista del bus finito fuori strada in località Brillia, dove purtroppo ha perso la vita Valentina Bomparola, 20 anni, di Corigliano, agli agenti della polizia stradale di Rossano che stanno conducendo le indagini per conto della procura di Castrovillari. Gli investigatori stanno cercando, per l’appunto, di raccogliere tutti gli elementi necessari a capire l’esatta dinamica del tragico incidente costato la vita ad una giovanissima che si stava recando a lavoro. L’autista del pullman di linea, che lo ricordiamo nell’impatto ha riportato solo lievi ferite, avrebbe raccontato agli agenti della Polstrada bizantina che stava effettuando il percorso urbano lungo la SS 106 che conduceva il mezzo da Rossano verso Corigliano.

INCIDENTE A CORIGLIANO, LA DINAMICA

Allorquando, erano circa le 8.30, giunto nei pressi del bivio di località Brillia il mezzo con a bordo due passeggeri, nel tentativo di evitare l’impatto con una macchina che stava per svoltare sulla sinistra, in direzione Villaggio Frassa, ha sterzato bruscamente sulla destra, la manovra però se ha impedito al bus di impattare con la macchina, non ha evitato che il bus diventasse in pratica incontrollabile tanto da abbattere tutto il guard rail per poi finire nel canalone sottostante. Ed è stato proprio a seguito del piccolo volo nel canalone che la povera Valentina Bomparola ha perso la vita. Infatti i soccorsi sono stati pressoché immediati, ma i medici del 118 giunti sul posto altro non hanno potuto fare che constarne il decesso. I funerali della sfortunata giovene saranno celebrati questo pomeriggio a Corigliano centro, ed in concomitanza con le esequie, la città intera si fermerà in segno di lutto.

INCIDENTE, A CORIGLIANO LUTTO CITTADINO

E’ quanto ha deciso il sindaco, Giuseppe Geraci, una volta appresa la ferale notizia della grave disgrazia occorsa sabato mattina. “Ho ritenuto in maniera sentita e doverosa proclamare il lutto cittadino – ha dichiarato Geraci – perché dinanzi a una giovane vita, speranza della nostra comunità, recisa da un triste destino a soli 20 anni nel mentre si recava a lavorare e per cause a lei non imputabili, credo che la città intera sia chiamata a stringersi attorno alla famiglia per tributarle affettuosi sentimenti di vicinanza e solidarietà. Pertanto – continua Geraci – oggi, dalle 15 e fino al termine dei funerali, tutte le attività dovranno rimanere chiuse”. Al dolore della famiglia Bomparola, attraverso una breve nota stampa, partecipa la società Ias Scura, proprietaria del mezzo a bordo del quale ha trovato la morte Valentina Bomparola.

In segno di lutto per questo tragico evento molte iniziative previste per ieri in occasione delle festività natalizie sono state annullate. La città tutta è rimasta attonita nell’apprendere la notizia, ma soprattutto piange un’altra giovane vita spezzata. Intanto il Vescovo Satriano ha detto: “Bisogna raccogliere il testimone che ha lasciato questa giovane ragazza, che aveva tanti sogni che si sono spezzati. Bisogna raccoglierli e realizzarli”.

fonte: La Provincia di Cosenza

Commenti
Inline
Inline