Home / Ambiente / Incendio al Bancato, in fuga una famiglia di turisti francesi

Incendio al Bancato, in fuga una famiglia di turisti francesi

Necessario l’intervento delle squadra dei vigili del fuoco di Corigliano-Rossano e Trebisacce. Probabilmente, all’origine dell’incendio il degrado del quartiere

Ancora un incendio a Corigliano-Rossano. Stamattina nel quartiere Bancato, nel centro storico di Rossano, proprio a due passi dalla chiesa bizantina del San Marco, un’abitazione nel cuore del quartiere è andata a fuoco. Ancora da stabilire le dinamiche e le cause dell’incendio ma una delle ipotesi potrebbe essere quella del degrado.

La zona, infatti, da tempo manca di manutenzione e le case, quelle vecchie e abbandonate, sono diventate ricettacolo di rifiuti di ogni genere. Se a questo si aggiunge la mancanza totale della cura del verde pubblico, l’assenza di controlli e forse, anche, una buona dose di vandalismo, è normale che emergano situazioni critiche come quella di stamani.

Tra l’altro, proprio nelle vicinanze dello stabile che è andato a fuoco, c’era una famiglia francese in vacanza in città che si è data letteralmente alla fuga, spaventata dai boati generati dalle fiamme e dal fatto che l’incendio potesse estendersi oltremodo e senza alcun controllo.

Le lingue di fuoco altissime hanno letteralmente avvolto una delle abitazioni del quartiere Bancato. Provvidenziale, anche in questo caso, l’intervento dei vigili del fuoco del dipartimento di Corigliano-Rossano e del distaccamento di Trebisacce, il cui supporto si è reso necessario perché la squadra boschiva della caserma di via dei Normanni era già impegnata, da stamattina, su un altro rogo nel comune di Cropalati.

L’incendio è stato subito domato per fortuna senza danni alle persone. Ora si attende la bonifica della zona che, si spera, venga effettuata al più presto.


Commenta

commenti