Home / Territorio / Amendolara / Immigrazione, Ciminelli: “Non possono occuparsene gli amministratori degli enti locali”

Immigrazione, Ciminelli: “Non possono occuparsene gli amministratori degli enti locali”

Antonello-Ciminelli-Renzi non può pretendere – dichiara il sindaco di Amendolara, Antonello Ciminelli, sull’onda dello sbarco di migranti avvenuto oggi a Corigliano – che ad occuparsi di una questione epocale e di portata europea siano gli amministratori degli enti locali, ai quali lo stesso governo, così come quelli precedenti, hanno progressivamente sottratto ogni risorsa economica necessaria a garantire finanche i servizi fondamentali al cittadino.  In questo quadro allarmante e drammatico che vivono, indistintamente, tutti i comuni italiani e soprattutto quelli meridionali, lavarsi le mani di fronte all’emergenza dei continui sbarchi di migranti sulle nostre coste impone una vera e propria resistenza da parte delle stesse istituzioni locali. Ecco perché – conclude – condivido e do il mio pieno sostegno all’azione di protesta dichiarata dal sindaco di Corigliano, Giuseppe Geraci, al quale mi unirò, così come spero si uniranno tutti i sindaci della Sibaritide, nella sciagurata ipotesi di ulteriori approdi carichi di disperati, ai quali questo territorio non può in questo momento offrire alcuna seria ed efficienza assistenza.

© Copyright L’ECO DELLO JONIO

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*