Home / Attualità / Illuminazione, Cassano è con la Consip

Illuminazione, Cassano è con la Consip

illuminazioneDeliberata l’”Adesione alla convenzione CONSIP “Servizio Luce 3 – lotto 7: Basilicata, Calabria, Puglia”. Che riguarda la gestione degli Impianti di Pubblica Illuminazione per una durata di anni nove. La Giunta Papasso inoltre ha approvato anche il Piano Dettagliato degli Interventi. Che prevede l’obbligo per il gestore dell’impianto di effettuare interventi extra canone fino alla misura massima del 20% del canone medesimo complessivo stimato (€ 755.375,92 oltre IVA, ovvero € 921.558,62). Per interventi di manutenzione straordinaria, riqualificazione energetica e nuovi impianti. Secondo le richieste effettuate dall’amministrazione comunale.

ILLUMINAZIONE, COMUNE PROPRIETARIO DI OLTRE 5400 PUNTI LUCE

Con il piano dettagliato degli interventi, per la valutazione dei costi del servizio di manutenzione relativo al contratto esteso per 9 anni, il fornitore ha dichiarato che: il canone annuo stimato del Servizio Luce per il Perimetro di Gestione è di € 601.510,82 oltre IVA, ovvero € 733.843,20. Il canone complessivo stimato del Servizio Luce per il Perimetro di Gestione per la durata di 9 anni è di € 5.413.597,38 oltre IVA (€ 601.510,82 x 9 anni oltre IVA), ovvero € 6.604.588,80.

Nell’atto licenziato dall’organo esecutivo, tra l’altro, viene evidenziato che il comune di Cassano All’Ionio è proprietario di 5434 punti luce – Pubblica Illuminazione. Oltre ad altri 1053 punti luci di proprietà di Enel Sole S.r.l.. Per i quali è stata avviata la procedura di riscatto. Di cui occorre garantire una continua manutenzione per la loro conservazione ed efficienza. La notizia è stata resa nota dal Comune.

 

Commenta

commenti

Inline
Inline