Home / Attualità / Il corto dell’I.S. “Aletti” di Oriolo in finale al Festival di Torino

Il corto dell’I.S. “Aletti” di Oriolo in finale al Festival di Torino

Il cortometraggio realizzato dagli studenti dell’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali “Aletti” di Oriolo è stato ammesso al concorso “Sottodiciotto Film Festival & Campus” che si terrà a Torino dal 15 al 22 marzo 2019. Il progetto cinematografico, per la regia di Vincenzo Greco, con la collaborazione del Comune di Oriolo e dell’Assessorato alla Cultura, guidato dal vicesindaco Vincenzo Diego è stato visionato e selezionato dalla segreteria del prestigioso concorso nazionale di prodotti audiovisivi realizzati in ambito scolastico, secondo per importanza soltanto al rinomato “Giffoni Film Festival”. Il film, dal titolo “Bingo”, realizzato nel corso di un laboratorio cinematografico presso la scuola di Oriolo, parla del concetto di libertà, analizzato con gli occhi di un ragazzino che ama scorrazzare con la sua bici nelle campagne, e con gli occhi di un anziano che sogna di “evadere” dall’ospizio.

Il “Sottodiciotto Film Festival & Campus”, diretto dal noto critico cinematografico Steve Della Casa (già presidente della Film Commission Torino Piemonte), giunto alla 20^ edizione, è organizzato da Aiace Torino e Città di Torino (Direzione Cultura Educazione e Gioventù e ITER) con la partecipazione di importati partner quali, tra gli altri, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la Regione Piemonte, la Presidenza della Repubblica Italiana, il Ministero dell’Istruzione, la Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, il Comitato Italiano per l’Unicef. “Bingo” verrà proiettato il 18 marzo presso il Cinema Massimo di Torino, proprio sotto la Mole Antonelliana, nella “scala” del cinema torinese. 

«Sono davvero contento di questo risultato, soprattutto per i ragazzi di Oriolo che sono impegnati moltissimo – commenta il regista Vincenzo Greco, originario di Cersosimo (Pz) -. Tornare nella città dove ho vissuto per tanti anni per partecipare ad appuntamento così importante mi emoziona». Soddisfatto anche il vicesindaco con delega alla Cultura, Vincenzo Diego che ha fortemente voluto il laboratorio cinematografico per ragazzi che dopo pochissimo tempo dalla sua istituzione ha già prodotto i primi importanti risultati.

Commenta

commenti