Home / Attualità / Il Corigliano non si presenta a Trebisacce e perde a tavolino. Nucaro: «Pronti a bloccare la 106»

Il Corigliano non si presenta a Trebisacce e perde a tavolino. Nucaro: «Pronti a bloccare la 106»

Il Corigliano non si è presenta a Trebisacce per l’esordio stagione in coppa Italia. Naturale, dunque, il 3-0 a tavolino inflitto alla compagine biancoblu. Le motivazioni stanno tutte nel ribaltamento della sentenza, da parte del TNF, che ha condannato gli ausonici all’Eccellenza. La reazione, più che comprensibile, è stata veemente e a portato alla decisione odierna.

Ma non si tratta di una sorpresa. Infatti, già nella giornata odierna, era uscita un’intervista al numero uno del Corigliano Calcio Mauro Nucaro rilasciata ai colleghi del Notiziario del Calcio. «Non partecipiamo alla Coppa Italia in programma oggi, in quanto non riteniamo che questa categoria ci appartenga. Noi aspettiamo fiduciosi la sentenza del CONI, oppure qualche decisione presa dalla FIGC in concerto con la LND».

Ma non finisce qui: «Siamo sconcertati come gli organi competenti stiano trattando la situazione Corigliano come un banale fatto o circostanza, stiamo anche valutando di manifestare per protesta con il blocco della statale S.S. 106 Jonica». Il futuro del Corigliano, a questo punto, è tutto da definire, come anche le azioni che vorrà portare avanti il suo patron Nucaro.


Commenta

commenti