Home / Breaking News / Il circolo del Pd Corigliano-Schiavonea scrive a Geraci

Il circolo del Pd Corigliano-Schiavonea scrive a Geraci

pd-coriglianoIl Circolo del Partito Democratico Corigliano-Schiavonea ha scritto una lettera al sindaco Geraci in relazione alla grave situazione della legalità e della sicurezza pubblica nella Città di Corigliano.
Signor Sindaco, scrivono i Democratici di Schiavonea, a giugno dello scorso anno, il Circolo del Partito Democratico Corigliano-Schiavonea promosse un convegno sul tema “Sicurezza, economia e qualità della vita” che si avvalse di relatori qualificatissimi, quali il Dott. Luciano Lupo, segretario provinciale del sindacato di polizia SIULP, e al quale lei stesso intervenne.
Per la verità, forse per la pretesa, che ribadiamo, di voler mettere in relazione sicurezza, economia, qualità della vita e, perfino, dignità e decoro, avemmo l’impressione che quella nostra iniziativa non ottenesse l’attenzione che meritava e che, anzi, venisse accolta con sufficienza e scetticismo. Oggi, ad un anno di distanza, dobbiamo dire che avevamo colto nel segno e che l’allarme che intendevamo lanciare era, semmai, flebile.
Nella nostra città il succedersi di furti, rapine e altri reati di piccola criminalità, il disdegno delle istituzioni e l’illegalità diffusa sembrano, almeno a giudicare dalle cronache, incontenibili. Ciò a dispetto degli sforzi che quotidianamente profondono le forze dell’ordine nonostante la cronica carenza d’organico e l’esiguità di mezzi e risorse.
Le rammentiamo tutto ciò non per pronunciare il solito “noi l’avevamo detto”, ma per ribadire la proposta che emerse dal convegno e che accolse l’approvazione e il sostegno pieno del Dott. Luciano Lupo, Segretario Provinciale del Siulp, ossia: richiedere al Prefetto che le forze di polizia che in estate sono in esubero a Cosenza e che solitamente vengono dislocate nelle località del nord, vengano invece utilizzate nel nostro territorio allo scopo di prevenzione del crimine ed, eventualmente, di “bonifica”. Anzi, visto l’aggravarsi della situazione, riteniamo necessario che, almeno nella stagione estiva, a Schiavonea sia previsto un posto di polizia e, pertanto, la invitiamo ad inoltrare richiesta anche in questo senso, offrendo, casomai, la disponibilità dei locali del Quadrato Compagna.
Lo scorso anno, nel corso della manifestazione, lei si impegnò a prendere in considerazione le proposte fatte in quella sede, che ritenne ragionevoli, per rappresentarle al Signor Prefetto in vista della stagione estiva del 2015. Vogliamo sperare che non ci sia bisogno di questo nostro promemoria e che lei si sia già mosso per tempo per inoltrare gli interventi necessari. In caso contrario riterremmo ciò riprovevole e la invitiamo ad agire tempestivamente nella speranza che si sia ancora in tempo a pianificare gli interventi di cui sopra.
Riteniamo utile, inoltre, l’istituzione di un tavolo permanente per il controllo del fenomeno della criminalità sul territorio: tavolo al quale dovrebbero partecipare, almeno una volta alla settimana, esperti del settore ed appartenenti alle forze dell’ordine. Ciò allo scopo di evitare sovrapposizioni di servizi e di assegnare ad ogni unità operativa un compito specifico.

Cordialità

Partito Democratico
Circolo Corigliano-Schiavonea

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*