Home / Attualità / Il carnevale delle antiche tradizioni si festeggia a Caloveto

Il carnevale delle antiche tradizioni si festeggia a Caloveto

«Se dici Carnevale, a Caloveto non puoi non pensare al testimone di quella tradizione e di quella identità che da secoli si trasmette di generazione in generazione: alla quadriglia e al suo ritmo vivace che rende protagonisti anche i più piccoli; ai dolci della tradizione; alla rappresentazione scenica della Morte del Carnevale, funerale simbolico al quale partecipa la comunità. Condivisione e partecipazione rappresentano il filo rosso che tiene insieme la comunità».

 Lo dice in una nota il sindaco della cittadina della Valle del Trionto, Umberto Mazza, ringraziando con l’assessore al turismo e allo spettacolo Paolo Laurenzano quanti hanno contribuito, dal mondo dell’associazionismo a quello della Scuola, alla realizzazione del programma.

Patrocinato dall’Amministrazione Comunale, il programma degli eventi di Carnevale è promosso dalla Pro Loco guidata da Fabrizio Zicarelli con la partecipazione delle scuole dell’infanzia P.Corradetti, primaria Dante Vennari e secondaria di Primo Grado M.Fusaro e l’associazione culturale Agorà 18.

Domenica 23 febbraio la sfilata dei carri allegorici parte alle ore 16,30 dal Campo Sportivo. Alle ore 18, in viale Rimembranze, in prossimità della Piazza si terrà la coreografia La Casa di Carta a cura del Gruppo Teen Ager Caloveto e alle ore 18,30 prenderà vita la tradizionale quadriglia calovetese. Saranno distribuite le chicchere fritte, dolce tipico della festa più colorata dell’anno.

Per consentire lo svolgimento delle manifestazioni in sicurezza e per salvaguardare l’incolumità pubblica per lo stesso giorno saranno vietati il transito e la sosta su viale Rimembranze, dalle ore 16,30 e fino a cessata esigenza. Sarà consentito il transito dei veicoli alle sole persone residenti.

Lunedì 24 alle ore 16,30 al Polo Multifunzionale ci sarà la festa in maschera per bambini e alle ore 21 quella per gli adulti.

La sfilata con il Nanno morto per le vie del paese – e ‘re fimmine che si ripilanu! Caloveto saluterà così, con la rappresentazione tradizionale della Morte del Carnevale, Martedì 25, il Martedì Grasso, alle ore 20,30 l’edizione 2020.


Commenta

commenti