Home / Attualità / Il bello del Maggio Europeo: a Rossano stasera c’è Berlino

Il bello del Maggio Europeo: a Rossano stasera c’è Berlino

di SERAFINO CARUSO

Rossano tra bellezze e contraddizioni. Slanci di euforia e momenti di depressione. Una città alle prese con una sorta di bipolarità alla terza persona. Rossano “terra russ”. Dove le menti sembrano essersi assopite dopo aver fatto la gloria. E’ in questa città, però, che rinasce quello spirito di “vengeance”. Nel cuore del suo centro storico. L’Ufficio Europa e l’assessorato alla cultura, rispettivamente diretti dal funzionario Benedetta De Vita e dall’assessore Serena Flotta, ne stanno dando prova. Con il Maggio Europeo, manifestazione di alto valore culturale e di richiamo alle radici della nostra appartenenza e identità europea. Un evento ideato con lungimiranza e portato magistralmente avanti da un lavoro di squadra fatto perbene e con competenza. Location: Palazzo San Bernardino e il suo chiosco. L’ideale per una manifestazione così concepita.

TRA MOSTRE FOTOGRAFICHE, SPETTACOLI E ENOGASTRONOMIA EUROPEA 

Gran bella iniziativa, quella ideata dall’assessore Flotta e dal funzionario De Vita. Per la festa dell’Europa che si celebra ogni anno il 9 maggio, quest’anno si è pensato a una serie di manifestazioni. Con le cinque città europee sotto i riflettori. Barcellona, Lisbona, Parigi le prime tre città celebrate. Stasera tocca a Berlino. Il chiostro di Palazzo San Bernardino dalle 20 ospita un percorso enogastronomico alla scoperta dei sapori della Capitale tedesca. Poi lo spettacolo “La caduta del muro“, preparato per l’occasione dalla scuola di danza Dance project di Morena Avena. Alle 22 le letture intorno a Berlino e la street art curata da Daniele Federico. Alle 22.30 dj set techno berlinese e a seguire traditional dj set. Nella sala Europa sarà inaugurata la mostra fotografica su Berlino di Alessandra Musolino. Nel retro della sala le foto delle altre mostre realizzate precedentemente.

SOSTENERE TALI INIZIATIVE AIUTA IL RECUPERO DEL CENTRO STORICO

“Vedere il Chiostro sempre più gremito di nuove generazioni, alle quali il nostro Centro Storico non appare più come luogo remoto e difficile ma location affascinante nella quale poter incontrarsi e condividere idee ed emozioni, rappresenta un risultato senza precedenti sul quale continuare ad investire, pubblico e privato insieme, con ulteriori iniziative in futuro”. Con queste parole l’assessore Serena Flotta ha commentato il successo finora ottenuto dalla manifestazione. Che vedrà, dopo la tappa berlinese di stasera, il suo epilogo venerdì 2 giugno con quella dedicata a Londra. Iniziativa lodevole, lo ribadiamo. Perché si è scelto, ancora una volta, il centro storico. Perché i giovani stanno iniziando, anche grazie al Maggio Europeo, a conoscere le proprie origini. Che non vanno mai dimenticate. E si ritrovano in quelle case con muri di pietra dove fino a circa 40 anni fa si svolgeva la vita di un’intera comunità. Auspichiamo che questa sinergia tra privati e pubblico possa portare ad altre iniziative. Sempre nel centro storico. Che, ne siamo certi, ritornerà a rivivere grazie all’apprezzamento delle nuove generazioni e al coraggio di giovani imprenditori.

Commenta

commenti