Home / Attualità / Il 18 dicembre il Parco nazionale della Sila presenta i risultati del progetto “BioEuparks”

Il 18 dicembre il Parco nazionale della Sila presenta i risultati del progetto “BioEuparks”

COMUNICATO STAMPA

parco-silaVenerdì 18 dicembre prossimo, a partire dalle 10:00, durante l’incontro con la Comunità del Parco a Lorica, l’Ente Parco Nazionale della Sila presenterà i risultati del progetto “BioEuparks” (www.bioeuparks.eu), finanziato dalla Commissione Europea in seno al programma ALTENER EIE ( Energia Intelligente in Europa) sulla priorità 2012 ‘biomassa solida’. L’obiettivo è quello di contribuire ad aumentare l’offerta locale di biomassa proveniente dalle foreste gestite in modo sostenibile e dai residui agricoli, con lo scopo di sviluppare una filiera della biomassa efficiente e sostenibile in 5 Parchi naturali europei (il Parco Nazionale del Danubio-Ipoly in Ungheria, il Parco Kozjanski in Slovenia, il Parco Nazionale di Rodopi in Grecia, il Parco Naturale Sölktäler in Austria). Alla Comunità del Parco verranno illustrati l’impatto sociale, economico ed ambientale del progetto sul territorio silano, il processo attivato per la costituzione della filiera della biomassa e il modello partecipativo sperimentato con gli attori locali coinvolti nel progetto, gli indicatori di monitoraggio elaborati e i possibili sviluppi in termini di coinvolgimento di ulteriori produttori e consumatori di biomassa nel Parco della Sila. L’obiettivo di questo momento dedicato al progetto “BioEuparks” nell’ambito della riunione con la Comunità del Parco rappresenta un’ulteriore occasione di confronto con le Istituzioni in un’ottica di condivisione dei risultati raggiunti finora.
Il progetto ha, di fatto, favorito senz’altro lo scambio di esperienze con diversi partner europei, tra cui anche associazioni ambientaliste ed organismi di ricerca sulle biomasse e la bioenergia (Agenzia per le risorse rinnovabili, Germania; Università Democrito di Tracia, Grecia; Legambiente, Italia; Istituto Forestale Sloveno), oltre che di Europarc, che sostiene la comunicazione e l’integrazione del progetto a livello internazionale. Durante la riunione della Comunità del Parco si procederà all’elezione del Presidente e del Vicepresidente della Comunità stessa ed all’elezione di due membri da designare in seno al Consiglio Direttivo dell’Ente.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*