Home / Attualità / iGreco, a Rende convegno sulla sanità

iGreco, a Rende convegno sulla sanità

igreco sanitaiGreco ,Dall’impatto micidiale, la conoscenza anche cruda della realtà. Alla “reazione”, la lotta, la speranza. La certezza di aver vinto contro il male. E che male, se consideriamo che il cancro alla mammella rappresenta la prima causa di morte nella popolazione femminile. In mezzo, tra la conoscenza della realtà quanto più possibile precoce e la “reazione” e cioè il contrasto chirurgico, tutto un “live” introspettivo e conoscitivo che porta il paziente ad accettare la sala operatoria come uscita dal tunnel. Ma è un tutt’uno, dalla conoscenza all’intervento. Per questo è nata l’idea di incrociare la “Live Surgery” con la discussione scientifica, e di questo si parlerà nel corso di un convegno che per un giorno intero si terrà giovedì all’Ariha Hotel di Rende. Le diverse competenze in Radiologia, Chirurgia, Oncologia, Radioterapia, Farmacoprevenzione, Medicina Nucleare e in altre specializzazioni coinvolte nella gestione della persona con tumore al seno lavorano insieme per definire l’approccio migliore in ogni singolo caso. La personalizzazione della diagnosi, delle cure e del follow-up come strategia che permette di ottenere il massimo dei risultati in termini di guarigione, controllo della malattia, qualità della vita. Un unicum. Perché una è la conoscenza, una è la lotta, una è la vita della persona che per prima cosa deve conoscere e accettare il male. Lo scopo del convegno, come detto, è quello di rendere partecipi scientificamente ed in modo interattivo tutti alla conoscenza dell’argomento ed alla discussione dei casi in esame.

CONVEGNO SULLA SANITA’ A RENDE CON iGRECO

Da qui la “Live Surgery” con la discussione scientifica. Dopo i saluti istituzionali, che non saranno di rito e non saranno nemmeno pochi per la verità, previste tre robuste sessioni di lavoro all’interno delle quali interverranno 26 tra relatori e moderatori. Tra gli altri interverranno il dottor Paolo Arnone dell’Ieo di Milano (Istituto Europeo Oncologico Education, Chirurgia e Senologi) e il dottor Francesco Mollo, Chirurgia senologica agli Ospedali Riuniti iGreco. Arnone e Mollo sono anche i responsabili scientifici dell’evento, del convegno. Il presidente invece, del convegno, è il dottor Gianfranco Filippelli, Oncologia all’ospedale di Paola. Chi ha avuto la sfortuna di conoscere il “male” sa bene cosa rappresenti per il territorio il dottor Filippelli, una sorta di punto fermo ineludibile in materia. Sempre tra gli interventi da segnalare anche quello di Vincenzo James Greco, Chirurgia Oncologia presso Villa dei Gerani di Vibo Valentia. Da segnalare, infine, che la partecipazione al convegno è gratuita ed è riservata a 100 medici chirurghi (discipline: Anatomia Patologica, Anestesia e Rianimazione, Chirurgia Generale, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Ginecologia e Ostetricia, MMG, Medicina Nucleare, Oncologia, Radiodiagnostica, Radioterapia) infermieri, fisioterapisti,

Commenti