Home / Breaking News / Idm, incontro con i candidati alla Provincia

Idm, incontro con i candidati alla Provincia

idmIn un clima di serenità e di sano trasporto istituzionale, si è svolto il 12 gennaio nella segreteria Idm un incontro con i candidati al consiglio provinciale di Cosenza. Convocato da Raffaele Papa, coordinatore provinciale del Movimento l’Italia del Meridione. Presenti anche il coordinatore regionale Nicodemo Filippelli e i quadri dirigenziali. Oltre che il leader e consigliere regionale Orlandino Greco. Tutti si sono dimostrati pronti a dare un governo alla provincia più grande della Calabria. E soprattutto per dare effettiva rappresentanza ad ogni territorio. È questa la sfida che lanciano tutti i candidati.

IDM, SI RIPARTA DALLE PERIFERIE

Uomini e donne per lo più giovani amministratori comunali. Che porteranno freschezza, dinamismo e voglia di fare nelle stanze di un potere che spesso si trascina stanco, ripetitivo. Privo della opportuna volontà di cambiare effettivamente la realtà di territori, non di rado, abbandonati. Ripartire dalle periferie, dar voce agli enti dimenticati, valorizzare le tantissime vocazioni e i patrimoni che l’intera provincia possiede. Sono questi i cardini di un impegno politico sempre più presente e radicato. Oltre ogni accordo sottobanco e aldilà di qualsiasi poltrona, a IdM e ad ogni candidato interessa lo sviluppo economico e sociale. La creazione di opportunità lavorative per i tanti giovani oggi costretti ad emigrare altrove.

IDM METTE IN CAMPO UNA SQUADRA COMPETENTE

Idm è l’unica forza politica presente con proprio simbolo. E mette in campo una squadra esperta, competente e capace di dare un volto nuovo all’ente provincia. Con una politica che dovrà riporre al primo posto ogni specialità e peculiarità. Dal turismo all’agricoltura, sviluppando e potenziando possibilità nascoste o poco utilizzate. Le modalità di elezione del consiglio provinciale e del presidente certamente non favoriscono la partecipazione popolare. Né garantiscono piena rappresentanza a tutti i territori soprattutto periferici. Ma attualmente questo prescrive la legge. E bisogna osservarla riducendo al minimo le negative conseguenze. Quindi è d’obbligo la partecipazione per dare governabilità e risposte ai cittadini.

IDM SOSTIENE FRANCO IACUCCI

Tutto ciò IdM lo ha dichiarato da sempre e coerentemente con i principi fondanti. L’azione politica sarà improntata al recupero di tutte le funzioni originariamente previste. Così come peraltro voluto dal referendum costituzionale che ha visto il movimento quale protagonista convinto. Con scelta decisa e convinta motivazione siamo primi a sostenere il Presidente Franco Iacucci  e siamo parte integrante della coalizione di centro sinistra, nella quale riteniamo, si debba fare chiarezza al fine di scongiurare ogni posizione di comodo che creerebbe disagio e confusione nei confronti di una pubblica opinione e collettività gia fin troppo distante e delusa dalla politica e dalle istituzioni.

Commenta

commenti