Home / Territorio / Altomonte / Identità e sviluppo, al via il premio Barbieri 2019

Identità e sviluppo, al via il premio Barbieri 2019

Ritorno alla terra ed all’entroterra, soprattutto da parte delle nuove generazioni. Valorizzazione e promozione del patrimonio locale, a partire dall’enogastronomia autentica, dalla biodiversità e dalle eccellenze del terroir. Riqualificazione e rilancio della qualità e della fruibilità dei centri storici e dei borghi a rischio spopolamento ed abbandono. Educazione alimentare, comunicazione dei turismi ed investimento culturale. Responsabilità sociale per il territorio. Attenzione allo sviluppo eco-sostenibile. Economia circolare. Destagionalizzazione della proposta e della progettazione turistica e ricettiva attraverso i marcatori identitari distintivi. Spirito di impresa. Capacità di accoglienza. Ricerca e riscoperta delle tradizioni. Marketing territoriale.

A riconoscere, a misurare e ad esaltare il genio e la qualità dell’impegno di quanti, nel mondo dell’impresa o delle istituzioni, del sociale o della promozione turistica e culturale, nel panorama nazionale si siano distinti o ambiscono a distinguersi in una di quegli ambiti e di quelle sfide culturali, manageriali e di sviluppo locale sarà il Premio Italo e Berta Barbieri 2019 – Identità ed emozioni per lo sviluppo, in programma a novembre nella Città d’Arte di Altomonte.

A 50 anni dall’avvio, nell’autunno del 1969, di quella che sarebbe diventata una delle esperienze familiari ed imprenditoriali tra le più importanti ed apprezzate del Mezzogiorno, l’Agrichef Enzo Barbieri, riconosciuto ambasciatore dell’identità calabrese e mediterranea nel mondo, insieme alla moglie Patrizia e ai figli Laura, Michele e Alessandra, vuole continuare a condividere il senso e la direzione di un impegno forte ed autentico per la propria terra attraverso la valorizzazione esemplare di quanti hanno costruito, stanno costruendo e vogliono ancora costruire occasioni di crescita comune con la stessa visione e con la stessa passione per i territori.

Tutti i dettagli dell’evento, a partire dai nomi delle diverse personalità, da tutt’Italia, alle quali sarà tributato l’ambito riconoscimento, saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa, domani mercoledì 23 ottobre alle ore 11 nella Sala Nova del Palazzo del governo provinciale a Cosenza, in Piazza XV Marzo.


Commenta

commenti