Home / Attualità / Iacucci, presidente Provincia di Cosenza: “Auguri di buon lavoro al nuovo governo PD/M5S. Ora si rinnovi anche in Calabria”

Iacucci, presidente Provincia di Cosenza: “Auguri di buon lavoro al nuovo governo PD/M5S. Ora si rinnovi anche in Calabria”

iacucciDi seguito la nota stampa del presidente della Provincia di Cosenza, Franco Iacucci:”Non può che essere una buona notizia la nascita del nuovo Governo PD/M5S: grazie alla saggezza del Capo dello Stato che ha saputo mediare un momento delicato, il nostro Paese evita il paventato default e le altre conseguenze negative che sarebbero scaturite da un ritorno alle urne. Per fortuna ci siamo lasciati alle spalle il pericoloso populismo di Salvini e ora si può cominciare a discutere e lavorare andando al di là degli slogan.
Il programma di Governo è un buon viatico per realizzare finalmente quelle riforme necessarie all’Italia, a iniziare dagli investimenti per il Mezzogiorno. Mi auguro, inoltre, che il nuovo Governo metta mano ad una non più rinviabile riforma delle Province riportando risorse e competenze che non andavano disperse.

La mediazione avvenuta in questi giorni difficili dimostra che quando si mettono al primo posto gli interessi collettivi si intraprende sempre la strada giusta. Mi auguro, dunque, che anche in Calabria si avvii un ragionamento costruttivo con il M5S nel segno della discontinuità e del superamento di logiche personalistiche. Infatti, come già avvenuto in passato, sarebbe una naturale evoluzione replicare a livello locale l’alleanza di Governo sulla base di punti programmatici ben chiari. D’altra parte, anche il segretario Zingaretti, nel corso della Direzione Pd, ha aperto a nuove alleanze in tutte le regioni in cui si andrà al voto. Alleanze – ha sottolineato – che comunque andranno verificate e costruite sempre sul primato di valori e programmi condivisi. Abbiamo la necessità e il dovere di costruire un campo vasto e inclusivo nell’interesse della collettività e della Calabria. Il fatto che una simile alleanza preoccupi esponenti del centrodestra dimostra che sarebbe una scelta vincente.


Commenta

commenti