Home / Attualità / I lampi di Sifonetti e i miracoli di Vulcano: la Rossanese soffre, lotta e vince

I lampi di Sifonetti e i miracoli di Vulcano: la Rossanese soffre, lotta e vince

DI MARTINA CARUSO

Una Rossanese operaia sconfigge per 2-1 una Promosport che ha dimostrato di non meritare il penultimo posto in classifica in questo campionato di Promozione. Tante le novità sul piano tattico, con i rossoblu che scendono in campo con un inedito 4-3-1-2, con Sifonetti alle spalle delle duo Bongiorno e Morfò. Scalise, per via della squalifica di capitan Catalano,  scala come regista a centrocampo. Prima azione della partita porta la firma di Bongiorno che con un guizzo cerca di beffare la retroguardia allenata da Tony Lio. Al 10’ ancora Rossanese e ancora con Bongiorno prima e con Casacchia poi sfiora il gol del sorpasso. La Promosport risponde con un colpo di testa da calcio d’angolo, ma Vulcano impedisce ai lametini di portarsi in vantaggio. Al 17’, dopo una cavalcata sulla fascia, Sifonetti mette in mezzo un cross delizioso per Bongiorno che non riesce a respingere la palla in rete. Questo è solo l’antipasto della rete bizantina che arriva al 21’ con il solito Sifonetti: destro a giro perfetto su punizione dal limite ed esultanza sotto la gradinata dello “Stefano Rizzo”. Gli ionici, sulle ali dell’entusiasmo, provano il raddoppio con Granata con un colpo di testa dal corner. Quasi allo scadere del primo tempo, a seguito di un fallo di mano, Carrozza prova a consolidare il vantaggio con un potente sinistro su calcio di punizione, attento Vescio. Alla ripresa del gioco la Rossanese si porta subito avanti con Bongiorno che con un doppio passo si sbarazza della difesa ma non riesce a superare l’ottimo estremo difensore catanzarese. Al minuto 54 il pipelet di casa Vulcano conferma la tradizione bizantina dei portieri talentuosi serrando la porta con una parata reattiva sul primo palo, bissando pochi istanti dopo su Schirippa. La Promosport è una compagine vera e al 68’ sigla il meritato pari con Conversi. Gli ionici, nonostante il pomeriggio sottotono, vogliono i tre punti e mettono la freccia a 4 minuti dal 90’ con il gol in mischia con Rizzo. Negli ultimi minuti il palo di Fabio su calcio piazzato, dopo l’ennesimo miracolo di Vulcano, fa tremare la porta e anche i padroni di casa. Allo “Stefano Rizzo” finisce così 2 a 1 con la Rossanese che conquista tre punti fondamentali in una partita equilibrata e combattuta, portandosi così in vetta alla classifica del girone vista la sospensione della gara tra la prima della classe Belvedere e il San Fili.

 

ROSSANESE: Vulcano, Rizzo, Casacchia A., Scalise, Granata, Carrozza, Abenante, Casacchia F., Bongiorno, Sifonetti, Morfò (dal 24’ st Zangaro). A disp.: Marino, Villella, Romeo, Zangaro, Diaco, Coppola, Ruffo, Renzo, Lombisani. Allenatore: Aloisi

PROMOSPORT: Vescio, Bellia, Ianni, Bebeau, Porpora, Morabito, Fabio, Erigo, Pastorino (dal 17’ st Conversi), caturano (dal 37’ st Gallo), Schirripa. A disp.: Marchese Meraglia, Decio, Gallo, Angotti, Gaetano, Romito, Conversi,El Hafa. Allenatore: Lio

ARBITRO: Russo da Cosenza

MARCATORI: 21’ pt Sifonetti (R), 23’ Conversi (P), 41’ Rizzo (R)

NOTE: 500 spettatori circa; angoli 6-2, ammoniti: Sifonetti (R), Bellia (P), Fabio (P), Morabito (P), Granata (R) recupero: 1’ pt, 5’ st


Commenta

commenti