Home / Breaking News / Guerini oggi a Corigliano

Guerini oggi a Corigliano

GueriniOggi, 9 novembre, Lorenzo Guerini ha visitato Corigliano. A meno di un mese dal referendum costituzionale i comitati per il Si e per il No intensificano gli appuntamenti pubblici, allo scopo di convincere i cittadini a votare per loro. Questa mattina per i fautori del Si era in programma un appuntamento molto atteso, quello con il vicesegretario nazionale del Partito Democratico. A darne notizia, attraverso un comunicato stampa, è il coordinatore del partito, Carlo Caravetta. “La visita di Guerini – si legge nella nota del Pd – è da inserirsi nell’ambito del giro di iniziative che il vicesegretario del Partito Democratico ha previsto anche in Calabria in favore del Si al referendum costituzionale. La manifestazione ha avuto luogo dalle ore 12 presso la Coab, una delle cooperative di produttori agricoli più dinamiche del panorama sibarita, dopo una breve visita all’azienda.

GUERINI HA TOCCATO CON MANO LA REALTA’ PRODUTTIVA DEL TERRITORIO

Oltre a sostenere le ragioni Si, Guerini – prosegue ancora la nota del Coordinatore Caravetta – ha avuto così modo di toccare con mano la realtà produttiva del nostro territorio. Abbiamo avuto modo di sostenerne i punti di forza, ma anche di evidenziarne le debolezze esistenti, legate soprattutto alle carenze infrastrutturali e all’eccessivo peso degli oneri tributari e della burocrazia. Abbiamo detto al vicesegretario Guerini di ricordarsi di questi territori non solamente in periodo di campagna elettorale, ma anche quando si tratta di elaborare i piani di modernizzazione del quale il nostro paese ha necessità e dei quali la stessa riforma istituzionale fa parte”. Frattanto dal Comitato del No giungono critiche al Pd per la scelta di portare Guerini in una struttura privata. “Appare sempre più evidente che metodo ed opportunità – si legge in una nota del Comitato del No – siano divenute parole estranee al vocabolario del Pd.

Questa mattina il vicesegretario del Pd, Lorenzo Guerini, è stato nella nostra città a perorare le ragioni del Si al referendum del 4 dicembre, e fin qui è una notizia persino positiva perché siamo sicuri che la sua presenza rafforzerà le ragioni del No. Quello che ci sorprende e ci rattrista è la scelta – gravissima a nostro avviso – di tenere l’incontro all’interno di un’azienda agricola coriglianese, la Coab. Perché si sceglie un’azienda invece che uno dei tanti luoghi d’incontro presenti nella nostra città?”.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenti