Home / Breaking News / Guccione: “Garanzia giovani è già un successo. Mille posti di lavoro dopo il tirocinio”

Guccione: “Garanzia giovani è già un successo. Mille posti di lavoro dopo il tirocinio”

di CARLO GUCCIONE*

ConGuccione_1431190364557 Garanzia Giovani Calabria, e il Fondo Unico per l’OCcupazione (FUOC) gestito da Fincalabra abbiamo iniziato ad affrontare in modo operativo e concreto la problematica del lavoro nella nostra Regione.
Garanzia Giovani, il programma promosso e finanziato dall’Unione Europea per contrastare il problema della disoccupazione giovanile in Europa, è stato avviato in Calabria il giorno 2 aprile 2015.
Appena insediata la Giunta, abbiamo riprogrammato l’iniziativa, in modo da adeguare i servizi previsti dal Programma al contesto della nostra Regione, per rispondere ai problemi dei giovani calabresi.
Come funziona Garanzia Giovani e come fare per beneficiare delle opportunità
Il portale (www.politicheattivecalabria.it) permette ai giovani di potersi registrare ed avere tutte le informazioni necessarie, sia sulle opportunità, sia sugli operatori accreditati che possono erogare i servizi. Le aziende dichiarano la propria disponibilità ad ospitare i tirocinanti e comunicano agli operatori accreditati e ai centri per l’impiego i fabbisogni di figure professionali da assumere.
Quindi i giovani che non lavorano e non studiano, e non hanno ancora compiuto 30 anni, hanno a disposizione gli operatori che “li prendono in carico” e li accompagnano al lavoro. Le imprese possono attivare tirocini, senza costi, e nel caso auspicato di assunzione, possono godere sia del “Bonus Occupazionale” previsto dal programma Garanzia Giovani sia della “fiscalità del Jobs Act” prevista dalla legge di stabilità 2014. I due benefici possono essere cumulabili ed è quindi prevista la possibilità di abbattere del 50% il costo del lavoro delle persone assunte.
I risultati ad oggi ottenuti raccontano di come il “sistema Calabria” ha riconosciuto valido il Programma Garanzia Giovani,.
I dati aggiornati (dal 2 aprile 2015 ad oggi):
33.463 giovani iscritti al portale; 5.085 imprese che hanno dichiarato la propria disponibilità; 411 operatori pubblici e privati promotori di tirocini; 45 enti accreditati (ai sensi del D.Lgs. 276/03) a svolgere le attività per facilitare l’incrocio fra le domande e le offerte di lavoro.
Insieme al Presidente Oliverio, abbiamo valorizzato il ruolo dei corpi intermedi stipulando dei protocolli per la promozione del programma e la sensibilizzazione delle aziende.
Con Unindustria Calabria, è stato siglato un protocollo che prevede l’assunzione a tempo indeterminato di almeno 1.000 giovani dopo il periodo di tirocinio da parte di aziende che si occupano di “Ambiente – ciclo dei rifiuti”.
Alle aziende è stato chiesto di presentare una scheda, dove sono stati definiti il numero di persone da inserire in azienda e i profili professionali richiesti per i tirocini e il numero degli assunti a tempo indeterminato.
Con le parti sociali, sindacali e datoriali vogliamo condividere un piano strategico per il lavoro che sarà finanziato con la nuova Programmazione Europea 2014-2020 per allargare le proposte a tutti i disoccupati della Calabria.

*Assessore al Lavoro, Formazione, Attività produttive e Politiche sociali della Regione Calabria

Commenta

commenti

1 Commento

  1. Eferraina FerrainaArte

    Questa è una presa in giro, perche chi ha 31 anni è fuori, e cioè deve andare a rubare. un bel VAFFA!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*