Home / Attualità / Grillini: incarichi esterni ai soliti noti. Necessità o qualcos’altro?

Grillini: incarichi esterni ai soliti noti. Necessità o qualcos’altro?

grilliniI Grillini “A dispetto di quanto promesso in campagna elettorale, non è stata arginata la prassi di conferire incarichi a professionisti esterni”. Continua imperterrita da parte degli attivisti pentastellati del Meetup Rossano in Movimento la denuncia di spreco dei soldi pubblici. Per i grillini rossanesi infatti è ingiustificato il continuo ricorso ad avvocati esterni per contenziosi (vedi delibere di giunta n. 71 e 85) che ben potrebbero essere affidati all’ufficio legale del Comune di Rossano.

I GRILLINI ROSSANESI

“Continuiamo a non capire come mai il Comune continui a spendere migliaia di euro per queste parcelle quando vanta a libro paga un Ufficio Legale di tutto rispetto. Questa duplicazione di spese non trova giustificazione alcuna dal punto di vista economico. Nessuno spenderebbe del denaro per acquistare beni e servizi di cui già dispone perché sarebbero soldi gettati dalla finestra. Ma anche nella remota e assurda ipotesi in cui ciò fosse realmente necessario riteniamo politicamente ed eticamente non corretto l’affidamento di un incarico ad esponenti di punta di partiti o a persone vicine ai politicanti locali, per quanto preparati possano essere.

E questo perché gli incarichi sono stati conferiti in modo del tutto arbitrario, senza la promozione di un bando pubblico che avrebbe diversamente dissipato il sovente dubbio (certezza??) secondo cui l’affidamento degli incarichi ad esterni sia qualcosa da gestire inter nos tra parenti o amici degli amici.

Il Comune di Rossano quindi cominci a cambiare registro”.

Commenti