Home / Attualità / Green economy, nuovi progetti di sviluppo per la città di Rossano

Green economy, nuovi progetti di sviluppo per la città di Rossano

Il Comune di Rossano

Il Comune di Rossano

Green economy e sviluppo sostenibile. Tecnologie innovative all’interno del contesto edilizio, urbanistico, economico e sociale, per la gestione e l’ottimizzazione dell’uso delle risorse e l’adattamento ai cambiamenti climatici. Nuovi progetti di sviluppo per la Città. L’Amministrazione comunale aderisce alla proposta progettuale “Life ProItaliCc: Promoting Green Infrastructures To Adapt the Urban Environment to Climate Change” all’interno dell’azione prioritaria Life Climate Governance and Information. A breve, un incontro tecnico tra lo staff dell’Unical e gli uffici tecnici Comunali.
È quanto fa sapere l’assessore all’Urbanistica ed allo sviluppo tecnologico Eugenio Otranto, a seguito del fruttuoso incontro con Patrizia Piro, docente dell’Università degli Studi della Calabria del Dipartimento di Ingegneria Civile.
Le attività di ricerca della professoressa Piro – dichiara Otranto – condotte prevalentemente nel settore dell’idraulica urbana sostenibile, hanno subito incontrato l’entusiasmo del sindaco Antoniotti che mi ha stimolato ad approfondire l’argomentazione e a inquadrarla, già da subito, negli strumenti urbanistici in itinere. È facile intuire le potenzialità di sviluppo, che grazie allo studio di queste nuove tecnologie possono derivare alla Città.Considerando, inoltre – continua – la recente Strategia di Adattamento ai Cambiamenti Climatici adottata dall’Unione Europea e dal momento che il ruolo delle infrastrutture verdi costituirà anche un volano per la “Green economy”, elemento strategico per il superamento della crisi economica e prospettiva di sviluppo sostenibile del Paese, diventa fondamentale diffondere e divulgare l’importanza di “Green Infrastructures” e di tutti quegli interventi che contribuiscono al controllo dei volumi ed al miglioramento della qualità delle acque di scarico. Del resto, lo studio del rapporto tra uomo e ambiente, associato a nuovi approcci gestionali sul ciclo delle acque, privilegia sempre con maggior interesse l’impiego di nuove tecnologie sostenibili all’interno del contesto edilizio, urbanistico, economico, ecologico e sociale in cui viviamo. Diventa indispensabile perciò – conclude l’Assessore all’Urbanistica – adottare un approccio di tipo integrato per la gestione dell’acqua e dell’energia nell’ambiente urbano e nei corpi idrici ricettori di pertinenza, per l’ottimizzazione dell’uso delle risorse e l’adattamento ai cambiamenti climatici.
Lo scorso Giovedì, 9 Ottobre 2014 il sindaco Antoniotti ha sottoscritto un sostegno alla proposta progettuale “Life_ProItaliCc”, all’interno dell’azione prioritaria Life Climate Governance and Information (sub-programme Climate Action), dell’Università della Calabria a cui seguirà, nei prossimi giorni, un incontro tecnico tra lo staff del docente dell’Unical Patrizia Piro e gli uffici tecnici Comunali.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*