Home / Breaking News / Governo, Giuseppe Conte rinuncia. È scontro istituzionale

Governo, Giuseppe Conte rinuncia. È scontro istituzionale

GovernoÈ durata appena quattro giorni la parentesi dell’incarico che il capo dello Stato ha affidato a Giuseppe Conte per la formazione di un governo M5s-Lega. Il no di Mattarella a Savona all’Economia (“decisione che non ho preso a cuor leggero”, ha chiosato l’inquilino del Colle), è stato lo scoglio sul quale è inciampato l’ex premier incaricato. Ora è in atto uno scontro istituzionale con M5s che tuona contro il Colle. “La scelta di Mattarella è incomprensibile”, ha attaccato Di Maio. “La verità è che non vogliono il M5s al governo, sono molto arrabbiato ma non finisce qui”, minaccia il leader politico grillino.

MATTARELLA: NON HO OSTACOLATO LA FORMAZIONE DEL GOVERNO

Ma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, non ci sta. E replica con inusuale durezza a chi lo accusa. “Non ho ostacolato la formazione del governo”. Ma il presidente della Repubblica ha convocato per domani mattina al Quirinale Carlo Cottarelli, ex commissario alla spesa pubblica. La convocazione mentre i vertici del M5s e la leader di FdI Giorgia Meloni – che non hanno accettato il “veto” su Savona – attaccano Mattarella invocandone l’impeachment per alto tradimento.

Fonte: Repubblica.it

Commenta

commenti