Home / Attualità / Gioventù Nazionale: il 10 febbraio giornata in ricordo della tragedia delle foibe

Gioventù Nazionale: il 10 febbraio giornata in ricordo della tragedia delle foibe

gioventù nazionale

Antonio Scarnati, nuovo Coordinatore Provinciale di Gioventù Nazionale Cosenza

Gioventù Nazionale, Provincia di Cosenza, il movimento giovanile di Fratelli d’Italia-An ricorda la tragedia delle foibe. Il 10 febbraio di ogni anno, ricorre per tutta l’Italia un momento di riflessione e dolore.

Difatti, in questo giorno la mente va al massacro avvenuto negli inghiottitoi carsici. Per mano di una parte delle popolazioni slave che non lasciarono scampo ai nostri connazionali. Il periodo è quello compreso tra il 1943 e il 1945 in cui l’odio e la violenza costarono la vita a più di 10.000 nostri fratelli italiani.

GIOVENTU’ NAZIONALE: LA VIOLENZA POLITICA HA PORTATO TRAGEDIE

Un dramma – dichiara il Antonio Scarnati, coordinatore di Gioventù Nazionale della provincia di Cosenza – che non va dimenticato. Meritevole della giusta attenzione, quell’attenzione che non sempre ha avuto. Finalmente, dopo un duro lavoro civile e storiografico, nel marzo del 2004 è stata istituita la “Giornata del ricordo” . Con apposita legge, dedita, appunto, ai martiri delle Foibe.

Perciò, oggi Gioventù Nazionale Provincia di Cosenza intende volgere il ricordo a quelle morti ingiuste dei nostri compatrioti. La violenza politica, di qualsivoglia colore, ha portato nel corso degli anni solo a tragedie e morte. A parer nostro, questa si esercita all’interno degli organi democratici e, al di fuori di quest’ultimi, con pacifiche manifestazioni. Solo così attueremo un’alta forma di cultura e civiltà.

Gioventù Nazionale da quando esiste cerca di tenere accesa la fiammella del ricordo, anche se con poche righe e se lette di sfuggito. La sensibilizzazione delle tradizioni corre nel nostro sangue ed è per questo che continueremo a farlo oggi e sempre.

Gioventù Nazionale Provincia di Cosenza

Commenti
Inline
Inline