Home / Attualità / Per i giovani del Polo Liceale di Rossano la città deve essere “Smart”

Per i giovani del Polo Liceale di Rossano la città deve essere “Smart”

RossanoNel progetto di Alternanza Scuola-Lavoro del Polo Liceale, le classi IV L e IV M del Liceo Linguistico di Rossano si apprestano a studiare un modello di Smart City; per la futura città di Corigliano Rossano che nascerà dalla fusione dei due Comuni come deciso dal referendum popolare del 22 ottobre 2017.

Con il decreto legge 107 del 2015 (“La Buona Scuola”) nasce l’idea di istituire una modalità didattica e innovativa che permetta agli studenti del triennio di qualsiasi istituto di istruzione superiore. Attraverso l’esperienza e la pratica, di acquisire competenze tecniche stando a contatto con le aziende del territorio. Come ha sottolineato la dr.ssa Adriana Grispo, Dirigente Scolastico del Polo Liceale Rossanese; i progetti di alternanza rappresentano un ottimo strumento di formazione per avvicinare gli studenti al mondo del lavoro. L’attività si svolge in aula – attraverso il laboratorio di impresa simulata – e a distanza, utilizzando piattaforme informatiche che consentono l’interazione tra gli studenti e l’esperto aziendale.

POLO LICEALE DI ROSSANO

L’azienda selezionata per l’anno scolastico 2017-2018 è la Edil Mar, società specializzata nel settore dell’edilizia residenziale e turistica che gestisce l’AcquaPark “Odissea 2000”, rappresentata dal dott. Giuseppe F. Zangaro, responsabile marketing.

Tema del lavoro di quest’anno scolastico è la “smart-city” ovvero come noi studenti intendiamo i servizi ai cittadini e le opportunità messe a loro disposizione. Attraverso la nascita di questa nuova città dello Ionio.

I gruppi classe, supervisionati dalla tutor d’istituto prof.ssa Rosellina Malizia, stanno studiando i fattori caratterizzanti della Smart City al fine di dare suggerimenti sulle loro aspettative e per migliorare la qualità della vita. L’idea virtuosa di “città intelligente” è proprio questa: sviluppare processi di innovazione attraverso la tecnologia, al fine di favorire le imprese, i servizi, migliorare l’ambiente, l’aspetto economico e incoraggiare il turismo e la cultura.

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

RossanoIn questo progetto, che ha il nome Smart Future, le classi si dividono in quattro team che studieranno i principali settori “smart”. Ossia “smart-mobility”, “E-health”, cultura e turismo, urbanistica partecipata e spazi pubblici di aggregazione. Nel primo settore citato, “smart mobility”, il team si cimenta nell’ambito dei trasporti al fine di poter rendere gli spostamenti più facili per tutti. Il team di “E-health” si occuperà invece del settore sanitario, quali ospedali, cliniche pubbliche e private e centri socio-sanitari. Per mettere in risalto le qualità di questo settore nel nostro territorio.

SMART CITY

Il team “cultura e turismo” si occupa di monitorare i finanziamenti a disposizione del territorio con lo scopo di intercettare opportunità virtuose e culturali della Sibaritide. Infine, il team di “urbanistica partecipata e spazi pubblici” cerca di proporre idee per uno sviluppo più consono di strutture o luoghi affini alle esigenze dei giovani del luogo. Per rendere partecipi i cittadini del progetto, i team hanno aperto la pagina Facebook “Corigliano Rossano Smart City”.

L’idea di creare una Smart City per Corigliano-Rossano nasce con lo scopo di rendere questa nuova città un centro socio-culturale qualitativamente migliore e innovativo. Soprattutto, per incentivare il turismo e le bellezze del territorio con l’aiuto della tecnologia, ormai parte integrante della vita di tutti.

Commenta

commenti