Home / Attualità / GG Produzioni guarda al futuro: piattaforma online dedicata a distanza

GG Produzioni guarda al futuro: piattaforma online dedicata a distanza

Possibile celebrare riunioni di Consigli comunali, briefing, meeting, tutorial, corsi di formazione e didattica

gg produzioniPiattaforma professionale  online dedicata  a distanza, a diretto contatto virtuale. È il significativo investimento portato a termine da GGProduzioni al fine di consentire di proseguire le attività durante il periodo legato all’emergenza Coronavirus. Uno strumento altamente innovativo rivolto a organi istituzionali, alle aziende, alla scuola pubblica e privata, al mondo dell’aggregazione sociale e delle associazioni di categoria. E-Learning per la formazione professionale in modalità protetta, aggiornamenti in tempo reale nel settore dei servizi, del terziario, del turismo, dell’agricoltura.  Interazione continua e costante tra gruppi di lavoro, movimenti, partiti, organizzazioni sindacali, ordini professioni. Interscambio di idee e progetti, business plain, briefing, pianificazioni e programmazione in rete. Tutorial nel mondo del food, lezioni insomma a tutto campo: dall’economia al  management, dalle arti alle professioni, dalla produzione alla gestione dei servizi.

La piattaforma si rivela di sicuro interesse per i comuni, le province, le regioni, e tutti gli organismi elettivi e/o collegiali.  È infatti possibile tenere riunioni di giunta, di capigruppo, di consiglio, al fine di garantire continuità nell’azione amministrativa senza alcuna compromissione virale. Il sistema prevede aule, anche separate. Tali attività sono simultaneamente riproducibili online per la visione in diretta aperta al pubblico. GGProduzioni ha già avviato delle interlocuzioni con alcune amministrazioni comunali  in via sperimentale per  test di verifica dall’esito positivo.

STRUMENTO DI ESTREMA UTILITA’ IN UN MOMENTO DIFFICILE

«La GGProduzioni – ha affermato il manager Giuseppe Greco – ha inteso dotarsi di uno strumento di estrema utilità in un momento difficile anche per il mondo della pubblica amministrazione, della politica, della produzione, del lavoro, della didattica. Dopo una attenta analisi e tenendo in considerazione dell’emergenza in atto, siamo pervenuti all’idea di dotarci di una piattaforma professionale in grado di bypassare gli impedimenti oggettivi provocati dalla pandemia. Ci siamo resi conto che vi era una necessità impellente legata a un rischio di paralisi delle attività, da qui la decisione di trovare soluzioni qualificate mediante l’innovazione e i sistemi digitali».


Commenta

commenti