Home / Attualità / Geraci risponde alla Fidelitas

Geraci risponde alla Fidelitas

geraciNei giorni scorsi, l’Associazione Fidelitas aveva denunciato l’influenza negativa sull’immagine della città di Corigliano di cassonetti malridotti, senza coperchio, al limite del loro effettivo utilizzo e anche maleodoranti. Di seguito la risposta del Sindaco di Corigliano, Giuseppe Geraci, al Presidente dell’Associazione, l’avvocato Giuseppe Vena.

Esimio Avvocato,
colgo favorevolmente e con piacere la segnalazione afferente la problematica dei cassonetti della spazzatura edita dall’Associazione da Lei presieduta, sui blog di informazione e sulla stampa. In realtà tale dato è da tempo all’attenzione dell’Amministrazione Comunale che, tra innumerevoli difficoltà e notevoli disagi, sta tentando di inculcare e favorire il senso civico finalizzato ad implementare la raccolta differenziata sì da rendere, non solo più dignitosa la città ma anche a diminuire , non poco, la pressione fiscale inerente il tributo della TARI.

GERACI: NUOVO CAPITOLATO COMPORTERA’ L’ELIMINAZIONE DEI CASSONETTI

Infatti, con l’aggiudicazione dell’appalto, il nuovo capitolato prevede la cd “raccolta differenziata spinta” nelle frazioni di Schiavonea e Corigliano Scalo che comporterà la totale eliminazione dei cassonetti, affidando al buon senso della cittadinanza il favorevole , auspicato, esito dell’iniziativa.
La Sua Associazione, pertanto, sensibile e attenta ai problemi della nostra comunità , sono certo favorirà quanto messo in atto e darà un validissimo contributo alla causa oltre ad instaurare una proficua collaborazione tra amministratori e amministrati. 

L’occasione data pertanto, costituisce valido punto di partenza per il raggiungimento del “bene comune”. In ogni caso, l’Assessore e il Settore Ambiente sono, sin da ora, a completa disposizione per ogni evenienza e, con i sensi della più viva cordialità, Le invio i più cari saluti estensibili all’intera Fidelitas.

Commenta

commenti