Home / Ambiente / GDP, formazione per 320 disoccupati. Zagarese: Utile supporto ad attività amministrative

GDP, formazione per 320 disoccupati. Zagarese: Utile supporto ad attività amministrative

ZagareseZagarese; Uffici del Giudice Di Pace, migliorare i livelli di efficienza ed efficacia delle attività amministrative del servizio giustizia. Favorire l’occupabilità di disoccupati in possesso dello status di percettori di ammortizzatori sociali. In deroga e disoccupati con pregressa esperienza formativa presso uffici giudiziari, innalzandone i livelli di apprendimento e di conoscenze. E costruendo per loro un percorso di qualifica in grado di offrire maggiori opportunità sia nel settore pubblico che nel privato. – Sono, questi, i principali obiettivi del protocollo d’intesa firmato ieri. (Martedì 21) con il Presidente della Regione Calabria Mario OLIVERIO.

A darne notizia è il vicesindaco Aldo Zagarese che ha siglato l’intesa per l’Amministrazione Comunale. Cogliendo l’occasione per informare che il percorso formativo è rivolto a 320 soggetti e che coinvolge, al momento, anche Cariati, Cetraro e Rogliano. Comuni cui fanno capo i Giudici di Pace che hanno aderito al servizio.

I tirocinanti retribuiti potranno operare presso le cancellerie dei GDP ma anche presso gli uffici comunali. Che hanno rapporti operativi con lo stesso ufficio, come l’ufficio legale. I tirocinanti saranno presi da una graduatoria relativa ad un bando già espletato e inizieranno le attività entro il mese di aprile.

VICESINDACO DI ROSSANO ALDO ZAGARESE

Il documento è stato sottoscritto con il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio. L’assessore regionale al lavoro Federica Roccisano ed il dirigente generale Fortunato Varone.

L’obiettivo di questa collaborazione – dichiara ZAGARESE. – Anche alla luce delle scarse risorse finanziarie e della carenza di personale di cui soffrono gli uffici giudiziari. E’ quello di accelerare i procedimenti burocratico-amministrativi in carico ai Giudici di Pace presso i Comuni e rispondere. Quindi, in tempi più celeri, alle istanze dei cittadini. L’iniziativa – conclude – ha, inoltre, un’alta valenza sociale in quanto favorisce formazione e occupabilità.

Dalla movimentazione dei fascicoli, alla fotocopiatura, dalla scansione informatica e fascicolazione di documenti all’uso di sistemi informatici, dall’indicizzazione di atti e documenti, all’archiviazione di dati fino al supporto sia agli uffici comunali che hanno rapporti con il Giudice di Pace, che per la notifica degli atti. – Sono, queste, le attività di cui si occuperanno i corsisti affiancando il personale amministrativo nelle attività di segreteria e cancelleria giudiziaria.

Il percorso formativo che sarà attivato per 320 soggetti mira a favorire lo sviluppo di competenze in materie giuridiche/informatiche.

Commenta

commenti