Home / Breaking News / Fusione, Mascaro: aspetto finanziario non condizionante

Fusione, Mascaro: aspetto finanziario non condizionante

fusione

Stefano Mascaro

Fusione, come anticipato si sono tenute oggi le audizioni della Prima Commissione Affari Istituzionali, affari generali e normativa elettorale, presieduta dal consigliere Franco Sergio, sulla proposta di legge di iniziativa del consigliere Giuseppe Graziano. Nel corso delle quali è stata ribadita la volontà politica delle due città di proseguire sul percorso già avviato verso la fusione. Abbiamo preso atto inoltre dell’esigenza manifestata e motivata dal collega Giuseppe Geraci, di approfondire, parallelamente all’iter in corso, il quadro finanziario, economico e patrimoniale dei due comuni. Per arrivare ad una auspicabile armonizzazione del bilancio futuro del comune unico.

FUSIONE, MASCARO: LE QUESTIONI FINANZIARIE RESTANO SECONDARIE

Nel corso del suo intervento Mascaro ha ribadito che le questioni finanziare sono state e restano tutt’ora secondarie. Perché superabili rispetto alla valenza strategica dell’epocale progetto di fusione in corso. Quando nel 2015 il Consiglio Comunale di Rossano votò rapidamente e all’unanimità per l’atto di impulso, riteneva infatti poco rilevanti le emergenze non soltanto di natura finanziarie che si registravano all’epoca nel Comune di Corigliano. Allo stesso tempo, riteniamo oggi che la richiesta di chiarezza sulla salute finanziaria dei due enti sia un momento importante nel processo ma non condizionante. Rispetto alla forte volontà politica e sociale di fondersi delle due istituzioni e delle due comunità.

Commenta

commenti